Coronavirus, Galati Mamertino rimane “zona rossa” fino al 1° novembre

galati mamertinoUlteriore proroga della “zona rossa” a Galati Mamertino, in provincia di Messina. A deciderlo il governatore Nello Musumeci, con un’ordinanza che resterà in vigore fino alla mezzanotte di domenica 1° novembre.

Galati Mamertino era stata dichiarata zona rossa lo scorso 13 ottobre per l’aumento dei contagi da coronavirus. Adesso, arriva un’altra proroga – dopo quella dichiarata lo scorso 21 ottobre – che vieta la circolazione a piedi e con qualsiasi mezzo pubblico o privato, fatta eccezione per:

  • questioni lavorative
  • acquisto di farmaci
  • acquisto di beni di prima necessità
  • motivi sanitari

Disposizioni ancora più stringenti a seguito del nuovo Dpcm.

Galati Mamertino ancora zona rossa

Piccolo aumento dei contagi a Galati Mamertino, come conferma il primo cittadino, Nino Baglio. «Sono 150 – scrive il sindaco Nino Baglio sul suo profilo social – gli attuali positivi a Galati Mamertino. Ancora troppi per cancellare la zona rossa, secondo il governo regionale. Siamo in contatto – prosegue il Sindaco, in un altro post – con le autorità sanitarie al fine di aggiornare i dati con i risultati dei tamponi molecolari effettuati nei giorni scorsi, che stanno giungendo ufficialmente in queste ore.

Attualmente i soggetti positivi sono passati da 143 a 150. Il dato, malgrado possa sembrare peggiorativo, è determinato dai primi risultati dei controlli dei positivi e dei loro più stretti contatti a circa 8-10 giorni di distanza. Quindi un tempo abbastanza breve. Nonostante ciò si sono registrati almeno 5 casi di negativizzazione dei tamponi precedentemente positivi. Dal canto nostro abbiamo già inviato richieste di sussidi e aiuti economici (anche per imprese ed esercizi commerciali) con riguardo specificatamente ai comuni in “zona rossa. Non lasceremo nulla al caso».

(84)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *