Via i cassonetti dalla Panoramica ed è subito discarica: la verità di MessinaServizi

Cumuli di immondizia nell’ultimo tratto della Panoramica, proprio dove, con l’avvio della raccolta differenziata, non ci si aspettava tanta inciviltà da parte dei cittadini che, incuranti delle direttive di MessinaServizi, hanno gettato i rifiuti dove erano stati appena tolti i cassonetti.

A denunciare il problema, nelle scorse ore, sono stati i rappresentanti di “Vento dello Stretto” e il consigliere della V Circoscrizione, Lorena Fulco, che hanno chiesto alla società di gestione dei rifiuti a Messina di intervenire prima possibile: «Non è corretto rimuovere i cassonetti senza una preventiva comunicazione – ha scritto Fulco – peraltro lasciando in condizioni pietose delle strade già di per sé poco curate».

Le risposte alle dichiarazioni sull’avvio della raccolta differenziata nella zona, iniziata il 16 dicembre scorso, non tardano ad arrivare, da più parti.

«Bisogna precisare che la raccolta differenziata (al contrario di quanto divulgato) è cominciata già da due settimane in questa zona – ha scritto Franco Laimo, consigliere della V Circoscrizione – fino al complesso residenziale Eden Park, ed è stata data la possibilità ai cittadini residenti di cominciare ad adeguarsi al nuovo metodo di conferimento, comunicando mediante diversi canali l’avvio dello stesso porta a porta e della graduale rimozione dei cassonetti RSU».

La risposta di MessinaServizi

Gli uomini di MessinaServizi Bene Comune continuano, in queste ore, a ripulire le zone in cui si erano formati i cumuli di immondizia, oltre a eliminare totalmente i cassonetti che, secondo quanto dichiarato dalla società, sono stati lasciati, come nelle altre zone, il tempo che era necessario ad abituare i cittadini al nuovo sistema di raccolta differenziata.

«Purtroppo anche in questa zona, dove non ci aspettavamo grossi episodi di inciviltà – ha dichiarato il Presindere, Giuseppe Lombardo – i cittadini hanno pensato bene di lasciare i rifiuti in strada, nonostante fosse attivo il servizio porta a porta anche nei giorni di festa. Dire di non essere stati avvisati è solo una scusa, in quanto abbiamo utilizzato tutti i canali a nostra disposizione per divulgare l’avvio della raccolta differenziata in questa zona e nei primi giorni abbiamo avuto anche una risposta positiva da parte dei residenti».

(708)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *