Casa Peloro vola a Londra per il Sicily Fest 2022. Nello Cutugno: «Facciamo assaggiare Messina»

Pubblicato il alle

3' min di lettura

I ragazzi di Casa Peloro stanno per intraprendere una nuova avventura: il 7 aprile, infatti, da Messina partiranno alla volta di Londra in occasione del Sicily Fest 2022, organizzato dalla catanese Sarah Spampinato che porta oltre lo Stretto le eccellenze della Sicilia.

«La partecipazione di Casa Peloro – ci racconta Nello Cutugno – al Sicily Fest 2022 nasce dall’incontro con Sarah Spampinato, con la quale avevamo collaborato per un’edizione del Capo Peloro Fest. È un donna in gamba, che riesce a trascinare. Ho visto gli eventi che organizzava, dal Pop Market a quest’ultimo a Londra, e così mi sono messo in contatto con lei».

Ad ospitare il food festival sarà il Business Design Center, uno dei luoghi più importanti quando si parla di grandi eventi. Così tra le bellezze architettoniche, tra Upper Street e Liverpool Road, si potranno gustare i prodotti tipici isolani: pasta, rustici e dolci tradizionali, liquori e ovviamente le immancabili braciole di pesce spada che arrivano direttamente da Casa Peloro. «Il nostro obiettivo – continua Nello – è di promuovere il territorio, vogliamo seguire questa forte identità che abbiamo, con una visione internazionale».

Potrà forse sembrare banale, ma non c’è niente di meglio che scoprire una cultura assaggiando i piatti tipici della tradizione. Proprio per questo, Nello Cutugno insieme ad Agata Saitta, Paolo Alibrandi Nicola Costa metteranno in valigia gli ingredienti fondamentali per le braciolettine che sanno di estate e acqua salata: capperi, mollica e, chiaramente, il pesce spada.

Lì poi incontreranno due messinesi; Angelo Tirintino e Fausto Lanza, che si occupano di ristorazione proprio a Londra. «Cercheremo di riportarli a Messina. La nostra intenzione non è preparare le braciole, ma far conoscere il nostro territorio. Una cosa che abbiamo scoperto, per esempio, è che non ci sono aziende di Messina che esportano il pesce, questo è un valore aggiunto: perché significa che per assaggiare i nostri piatti devono venire da noi».

Casa Peloro: la casa del mare

Casa Peloro nasce nel 2018 con la formula di Social Cafè. Per il Sicily Fest 2022 è l’unica azienda che rappresenterà Messina. «Proprio per questo – continua Nello – siamo carichi di energia, è un’occasione di confronto e di apprendimento. Cerchiamo di portare a casa le esperienze che vivremo per continuare a innovare. Londra è una città multiculturale, incontreremo il mondo».

Territorio, sapori, esperienze, ma con uno sguardo sempre attento ai progetti da sviluppare a Messina. Nello, infatti ci dà qualche spoiler; «stiamo lavorando al restyling di Casa Peloro che si allargherà e sarà aperto anche durante l’inverno e, con la Pro Loco Capo Peloro faremo il Festival degli Aquiloni, che rientrerà in un progetto regionale». Possiamo già dirvi che il Festival più colorato di Messina arriverà dopo l’estate.

Le braciole di Casa Peloro

Casa Peloro aveva già raccontato le bellezze della nostra costa in una puntata di Linea Verde andata in onda ad agosto del 2021, ma quali sono gli ingredienti per rifare a casa le braciole di pesce spada, uno dei piatti tipici (e più buoni) della cucina messinese?

  • fettine di pesce spada
  • pan grattato
  • capperi
  • prezzemolo
  • pecorino
  • sale
  • pepe nero
  • olio d’oliva

 

 

 

 

 

 

 

 

(1292)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.