Birrificio Messina. L’On. Bucalo visita lo stabilimento: «Valorizziamo le nostre realtà»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il Birrificio Messina continua a far parlare di sé come esempio di successo e di coraggio che dalla Sicilia ha conquistato pian piano anche il resto d’Italia: ultima personalità politica a far visita ai “15 artigiani della birra” è stata l’Onorevole Carmela Ella Bucalo.

In seguito all‘approdo al Senato della Repubblica del Birrificio Messina, presentato come esempio virtuoso di reazione alla crisi e di rimonta, la deputata di Fratelli d’Italia ha presentato un’interrogazione nella quale ha chiesto al Ministro dell’Economia e delle Finanze di adottare iniziative per abbassare ulteriormente le accise, le imposte sulla vendita dei prodotti di consumo, attualmente al di sopra della media rispetto agli altri Paesi dell’Unione Europea.

E dopo aver conosciuto Alfredo Pratolongo, direttore della comunicazione e degli affari istituzionali di Heineken Italia (con cui il Birrificio ha stipulato una partnership), l’Onorevole Bucalo ha deciso di incontrare i soci del Birrificio Messina, per ora sulla cresta dell’onda a seguito della presentazione delle nuove birre e, in particolare, della Cristalli di Sale, che sembra aver conquistato proprio tutti, messinesi e non.

«Ho avuto l’onore ed il privilegio, di conoscere una delle eccellenze della splendida terra di Sicilia: il Birrificio Messina – ha commentato la Deputata. Una storia che merita di essere evidenziata, elogiata e porta ad esempio, quella di 15 coraggiosi artigiani della birra che non hanno voluto piegarsi alle avversità della vita e con, determinazione, passione e tanto lavoro, hanno costruito una realtà tutta messinese che, in pochi anni, si è imposta a livello nazionale».

«Per Messina e tutta la provincia – ha proseguito – il Birrificio Messina è un’azienda da portare ad esempio, da elogiare e se possibile da emulare. È compito della politica dare voce al territorio, a queste realtà che grazie al duro lavoro quotidiano pur tra tantissime difficoltà, riescono ad emergere, ad evitare che le generazioni future abbandonino questa splendida terra, per cercare altrove fortuna. Oggi nel Birrificio, oltre ai 15 soci fondatori (che ringrazio per l’accoglienza riservatami), ed i loro figli, lavorano anche tanti altri messinesi».

«Aiutiamo realtà come il Birrificio Messina – ha concluso l’Onorevole Bucalo – consumiamo i prodotti che producono. Valorizziamo la terra di Sicilia, un gesto semplice, dal valore inestimabile».

(492)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.