ATM, nuovi bus elettrici in arrivo a Messina: «Grazie al PNRR»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

L’ATM Messina si dice pronta ad aggiudicare la gara per l’acquisto di una nuova fornitura di nuovi bus elettrici. «Grazie al PNRR – ha detto il Presidente dell’Azienda Trasporti Messina, Giuseppe Campagna – si prevede il rinnovo della flotta aziendale con l’introduzione di 90 bus elettrici entro la metà del 2026 e la conseguente realizzazione dell’infrastruttura per la ricarica lenta in deposito e ricarica veloce nei territori».

Lo scorso 23 settembre, in occasione dell’inaugurazione del nuovo Front Office, il Presidente di ATM ci aveva anticipato l’arrivo dei 90 bus. Intanto con l’avvio della gara per l’acquisto del primo lotto di veicoli elettrici, scaduta lo scorso 30 settembre, in città dovrebbero arrivare 20 nuovi bus totalmente a emissioni zero. I nuovi bus di ATM Messina verranno utilizzati sia per le tratte di collegamento con i villaggi collinari, sia per l’introduzione di nuove linee in centro città che collegheranno i parcheggi di interscambio con ZTL (Zone a Traffico Limitato).

«Venti nuovi veicoli grazie all’unione dei fondi PNRR, Pon Metro e Accordo Quadro tra Regione Siciliana e Ministero della Transizione Ecologica. L’obiettivo a lungo termine – continua la nota – è la riduzione delle emissioni inquinanti e la valorizzazione del ruolo sociale del Trasporto Pubblico Locale da ritenere come un volano delle traiettorie di sviluppo del territorio».

A proposito di mobilità alternativa, lo scorso 29 settembre 2022 il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU).

(Foto di repertorio)

(127)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.