Appuntamento con il gusto. Messina riscopre Don Minico con un AperiSlow alla “Disgraziata”

Una porzione di pagnotta, un bicchiere di vino della casa, biscotti nzudde e piparelle con un bicchierino di “Marena” di Filicudi: è questa la ricetta dell’AperiSlow in programma tra i 70 eventi di “Don Minico: 70 Anni alla Disgraziata” ideati per riscoprire le tradizioni culinarie di Messina. [AGGIORNAMENTO 14/07: EVENTO ANNULLATO]

L’appuntamento, un laboratorio del Gusto organizzato da Slow Food Valdemone,  è fissato per sabato 18 luglio alle 18.30 presso lo storico Don Minico sui Colli San Rizzo, a Messina, per una serata all’insegna del gusto e della riscoperta delle proprie radici. Naturalmente, per poter garantire le misure di sicurezza per il contenimento del coronavirus, l’evento sarà riservato a un massimo di 40 persone e sarà necessario prenotare con un certo anticipo.

L’evento nasce per ricordare Don Minico, l’antesignano di tutti i pani cunzati siciliani, conosciuto anche all’estero, attraverso 70 eventi dedicati alla gastronomia e al territorio. Nella serata di sabato 18 luglio saranno presenti Laura Gugliotta, fiduciaria della sezione messinese di Slow Food Sicilia, e il presidente Saro Gugliotta, tra le altre cose mediatore dell’iniziativa presso la condotta Valdemone.

La condotta Slow Food Valdemone è un’organizzazione attiva nella provincia di Messina e in Sicilia che si occupa di promozione del territorio attraverso appuntamenti ed iniziative enogastronomiche come corsi di degustazione Laboratori del Gusto.

Per prenotare per l’evento di sabato 18 luglio è necessario chiamare il numero: 345 2611657.

Aggiornamento 14/07: evento annullato. 

 

(1163)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *