libero gioveni, consigliere comunale di messina

Aiuti covid a cittadini e imprese di Messina, Gioveni: «Quando i nuovi bandi?»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Quando si pubblicheranno i nuovi bandi per il rimborso di affitti e bollette e per gli aiuti alle imprese colpite dalla crisi causata dal covid-19 a Messina? È questa la domanda che il consigliere comunale Libero Gioveni pone all’Amministrazione De Luca, anche in ragione del fatto che in Aula è già stato approvato il Bilancio previsionale 2021, il quale prevede quasi 5 milioni di euro per questi sostegni.

Lo scorso 2 febbraio 2021, il Consiglio Comunale ha votato il Bilancio di Previsione 2021, all’interno del quale è stato disposto lo stanziamento di 4 milioni di euro per il contributo una tantum alle imprese di Messina (la cosiddetta “Pmi card”) e quasi 1 milione di euro per il rimborso delle utenze e degli affitti delle abitazioni dei cittadini. Un nuovo avviso per l’ottenimento della Messina Family Card – i buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà – è stato pubblicato a maggio; ma ancora mancherebbero all’appello i bandi per il rimborso delle utenze e per gli aiuti alle imprese.

Il consigliere comunale Libero Gioveni chiede allora di accelerare i tempi: «Dopo il contributo di 3000 euro erogato alle imprese messinesi in difficoltà attraverso la piattaforma PMI card ritengo che si sia già in notevole ritardo per far presentare sia le nuove istanze (visto che dei 4 milioni di euro previsti la metà doveva già essere stata liquidata nel primo trimestre), sia quelle per ottenere un rimborso di affitti e utenze».

Nello specifico, spiega il consigliere di Fratelli d’Italia: «Per queste ultime misure nel 1° semestre in Bilancio sono state stanziate circa 550.000 euro per le utenze (275.000 euro a trimestre) e circa 400.000 euro come contributo per le locazioni (200.000 euro a trimestre), per cui, essendo già giunti nella seconda decade di giugno e ritenendo opportuno e quanto mai necessario sostenere molte famiglie e commercianti in questa nuova fase di ripartenza, credo che non si possa più attendere oltre».

«Mi auguro quindi – conclude Libero Gioveni – che, oltre alle nuove istanze per la Messina Family card, già presentate dagli aventi diritto e soddisfatte con l’avvenuto rilascio dei voucher, si faccia presto a varare i nuovi avvisi per le altre misure economiche che con grande senso di responsabilità Amministrazione e Consiglio Comunale hanno pensato di prevedere nell’ultimo Previsionale».

 

(219)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.