A Messina torna “Un dolce per la Mensa di Sant’Antonio”: ecco come donare

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Dal 30 novembre e fino all’8 dicembre si potrà donare “Un dolce per la Mensa di Sant’Antonio”. Anche per il 2020, a Messina torna l’appuntamento con la beneficenza con qualche piccolo cambiamento dovuto all’emergenza sanitaria Covid-19. Quest’anno, infatti, non si potrà regalare un dolce fatto in casa ma prodotti confezionati per garantire la massima sicurezza.

«L’8 dicembrescrivono i volontari – per anni è stata una festa di condivisione, di partecipazione, di fraternità per la Mensa di Sant’Antonio di Messina. Fare e portare un dolce era come diventare tutti volontari per un giorno e partecipare ad una gioia che diventava simbolo. Ma c’è ancora la minaccia Covid e da mesi si fa solo l’asporto con pochissimi volontari. Ci siamo quindi riorganizzati».

Come si potrà donare “Un dolce per la Mensa di Sant’Antonio”

Si potranno donare solo ed esclusivamente prodotti confezionati, ad esempio:

  • panettone;
  • pandoro;
  • biscotti;
  • cioccolatini.

Sarà possibile consegnare i doni alla Basilica di Sant’Antonio:

  • da lunedì al sabato, dalle 10.30 alle 18.00;
  • la domenica, dalle 14.00 alle 18.00.

Quest’anno la locandina dell’evento è stata realizzata dal fumettista messinese Lelio Bonaccorso.

(257)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Il dolce va consegnato in Mensa, via Ghibellima (laterale alla Bssilica).
    Grazie per per avere diffuso l’informazione sull’evento

error: Contenuto protetto.