A febbraio 2022 i lavori al Mercato Vascone: ecco dove andranno gli operatori

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Partiranno a febbraio 2022 e dureranno sei mesi i lavori per il restilyng del Mercato Vascone. Ad annunciarlo, il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che ha incontrato operatori per concordare il loro trasferimento in un’altra zona per il tempo necessario al completamento degli interventi.

Proseguono a Messina i lavori di rimessa a nuovo dei mercati. Dopo il mercato Zaera, inaugurato lo scorso 7 giugno 2021, e la riapertura del mercatino della pulci di Giostra, a breve inizieranno i lavori per rimettere a nuovo il Vascone di via Catania. Secondo le tempistiche date dal Primo Cittadino, i lavori dovrebbero durare 6 mesi, a partire da febbraio 2022. Nel frattempo, gli operatori che vendono frutta e verdura saranno spostati nel controviale di Villa Dante, mentre quelli che si occupano di alimenti, carne e pesce saranno sistemati nell’area del rifornimento AGIP.

Giovedì 16 dicembre, specifica De Luca, l’assessore alle Attività Produttive, Dafne Musolino «procederà ad individuare insieme con gli uffici e con gli operatori gli stalli che dovranno essere realizzati secondo le tipologie di merce (frutta, verdura, carne, pesce, salumi, etc) in modo da procedere nel più breve termine possibile al materiale trasferimento».

Il progetto di restilyng del Mercato Vascone, ricordiamo, prevede un investimento di 1.721.882,14 euro provenienti dal “Fondo MasterPlan Città di Messina” cofinanziato dal Fondo FSC europeo, ed è finalizzato a migliorare le condizioni della struttura. Verranno rifatti la copertura, l’impianto elettrico, la rete di raccolta e smaltimento delle acque, l’impianto fognario. Si provvederà inoltre a una nuova pavimentazione.

 

(834)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.