Autorità portuale, D’Uva: “Messina si mobiliti per ottenere proroga”

D'Uva Francesco“La città deve mobilizzarsi affinché il Governo conceda la proroga di 36 mesi per mantenere l’autonomia dell’Autorità Portuale. Dobbiamo fare pressing, adesso, perché le scelte scellerate di Palazzo Chigi non danneggino, ancora una volta, i cittadini messinesi”. E’ questo l’appello lanciato dal portavoce  del MoVimento 5 Stelle, Francesco D’Uva, che ha presentato un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Non vogliamo davvero credere che il Ministero conceda ad altre Autorità Portuali quella stessa proroga che, per Messina, potrebbe invece essere rifiutata – ha continuato il deputato – ed è per questo che mi sono impegnato, in prima persona, affinché dai piani alti giunga una risposta definitiva”.

Come spiegato in più occasioni dal parlamentare, la città di Messina “ha già subito grandi penalizzazioni a seguito della Riforma delle Autorità Portuali, che non ha mai tenuto conto delle peculiarità della zona né della proposta avanzata di costituire un’AP dell’Area Metropolitana dello Stretto”. La negazione della proroga, sostiene D’Uva, “rappresenterebbe l’ennesimo smacco che Messina non merita. Il Governo chiarisca subito che decisione intende prendere”.

 

(53)

1 Comment

  • Sergio Martino scrive:

    Lodevole l’atto di accusa e l’attenzione , dei cinquestelle sulla questione relativa all’autorità portuale…tuttavia caro D’Uva ,lei come tutti i politici messinesi vi siete dimenticati di una grave emergenza che ormai è presente a Messina da quasi un anno l’acqua!!!!!!!Nessuno si degna di intervenire presso le istituzioni competenti,pdr capire quando verrà tolto il bypass di plastica a Calatabiano e quando la città potrà avere acqua a sufficienza nelle case dei propri cittadini…..vergogna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *