Ispezione Papardo: Gucciardi segreta gli atti, la Uil lo diffida

papardo per nuovoLa Uil-Flp con una lettera inviata oggi a Palermo ha diffidato e messo in mora l’assessore regionale alla Sanità, Baldo Gucciardi, per non avere consentito l’accesso agli atti dell’ispezione effettuata al Papardo, lo scorso mese di maggio. “I relativi esiti, vanno resi noti – si legge nella nota di diffida – per consentire, nel rispetto della trasparenza e della legalità, il controllo diffuso e la valutazione da parte dei soggetti portatori di interesse, dei fatti e comportamenti organizzativi dei vertici aziendali della struttura sottoposta a procedimento ispettivo”.

Come si ricorderà, la Uil-Fpl aveva presentato una serie di esposti contro il manager Michele Vullo, per vicende legate alla conduzione dell’azienda sanitaria, sfociate fra l’altro nella dura presa di posizione del governatore Rosario Crocetta e dell’allora assessore alla Sanità, Lucia Borsellino. Lo stesso assessore invitò il manager al ritiro di alcune delibere contestate proprio dal sindacato.

Alla luce delle denunzie sindacali, venne disposta una ispezione e calendarizzata l’audizione di Pippo Calapai e Mario Macrì, rispettivamente segretario generale e responsabile Area Medica della Uil-Fpl Messina, ma entrambi benché convocati non vennero sentiti dagli ispettori.

L’organizzazione sindacale ha richiesto ripetutamente l’accesso agli atti, ma tale diritto, fino ad oggi è stato negato. Da qui la diffida e la messa in mora, cui seguirà in caso di mancata risposta da parte dell’assessore Baldo Gucciardi, un esposto alla Procura della Repubblica.

(101)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *