“Vota Crocchè”, l’impertinente, ironica, trovata del Pdl Palermo, che fonde i nomi di Crocetta e Miccichè, entrambi in corsa per la stessa poltrona

CROCCHEL’ironia, si sa, è il sale della vita, e di questi tempi non guasta affrontare con quel pizzico di “sale” le avversità. Avviene anche in politica. E’ di oggi, e appare sul sito Internet del Pdl Palermo la “gustosa” fusione sillabale (crasi) dei nomi dei due candidati alla presidenza della Regione, Crocetta e Miccichè. Ecco che viene fuori “Crocchè”:un nome una garanzia, per gli “affamati” elettori siciliani. E c’è pure la foto di un’appetitosa crocchè di patate a supporto della trovata.
“C’è uno strano caso elettorale in Sicilia. – si legge sulla pagina del Pdl Palermo -. Due candidati alla presidenza della Regione, quindi avversari, sono appaiati in realtà come due cavalli alla stessa carrozza -. Concorrono per far vincere il cocchiere”. E a condurre la carrozza, sarebbe Raffaele Lombardo.
L’idea è davvero “buona” e poi, adeguata ai tempi del “magna magna” politico, il Pdl Palermo, oltre che ironico e un po’ impertinente, è stato davvero…. pertinente.

(42)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *