V Quartiere: presentati altri ricorsi per “rivedere” gli eletti

Ufficio centraleAltri ricorsi presentati oggi al Tar di Catania nell’ultima data utile per
le circoscrizioni. Occhi puntati sul V Quartiere dove Pd e liste di
centrosinistra collegate, per un presunto errore nel calcolo del metodo
d’Hondt, si sono visti con meno eletti rispetto ai dati ufficiosi.
L’avvocato Marcello Scurria ha consegnato l’atto di Vincenzo Scognamiglio, candidato del Megafono. I legali Pietro Cami e Luigi Gullo hanno chiesto per conto di Angela Capillo, candidata al V Quartiere del Pd, Giuseppe Cannistraci, candidato dei Progressisti riformisti e Giacomo D’Ali per la lista Felice per Messina, la “revisione” della proclamazione degli eletti. Nella Quinta circoscrizione ci sarebbero stati errori che hanno portato a seggi in più per il Pdl e la lista Cambiamo Messina dal Basso.

(45)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *