Strada Statale 113 invasa dai rifiuti, Biancuzzo: “Ialacqua faccia un esposto”

spazzatura-orto-liuzzo-tarantonio-foto-28-dic-16-ore-1545-007Con una Messinambiente attaccata al respiratore automatico e con la nascita della MessinaServizi Bene Comune ancora tutta da decifrare, la raccolta e la gestione dei rifiuti procede a rilento lasciando i propri segni sulla città. In molte strade principali e  secondarie si vedono cassonetti stracolmi di rifiuti mentre l’aria si fa sempre più irrespirabile.

Scenario che non risparmia neanche i villaggi della zona nord, con la tratta Orto Liuzzo-Mortelle della Strada Statale 113 divenuta una vera e propria discarica a cielo aperto. Una situazione non più sostenibile  a cui l’amministrazione deve porre rimedio, come richiesto dal consigliere della VI Circoscrizione, Mario Biancuzzo, che sprona l’assessore Ialacqua a presentare in Procura  un esposto contro ignoti: “Segnalo ancora una volta, per l’ennesima volta, rifiuti sparpagliati sulla strada statale 113/dir tratto Orto Liuzzo – Mortelle e sulla strada provinciale che collega la frazione di Tono con il villaggio Faro Superiore. La situazione non è più tollerabile, chiedo all’Assessore all’Ambiente, di valutare, se è il caso,  di presentare un esposto contro ignoti. La situazione non è più tollerabile, chiedo all’Assessore all’Ambiente, di valutare, se è il caso,  di presentare un esposto contro ignoti. Impossibile tutta questa spazzatura, i residenti non possono assolutamente produrre tutta questa quantità di spazzatura giornalmente. La raccolta differenziata è partita nel villaggio Salice, Gesso ed ultimamente ad Orto Liuzzo compreso Ponte Gallo. La raccolta viene regolarmente effettuata tutti i giorni, tranne i giorni festivi porta a porta, dal personale della Messinambiente. I cittadini di Orto Liuzzo e Ponte Gallo consegnano regolarmente il Kit, tutte le mattine, con i rifiuti prodotti ed in base al calendario”.

Per Biancuzzo si tratta di una situazione paradossale, visto che gli abitanti della zona fanno la raccolta differenziata: “Perché tutta questa spazzatura proprio ad Orto Liuzzo sulla strada statale 113/dir., se i cittadini provvedono a fare la raccolta differenziata? Opere di furbetti dei Comuni limitrofi o semplicemente inciviltà da parte di alcuni cittadini, che abbandonano i rifiuti sul suolo pubblico? Chiedo all’Assessore Ialacqua di voler fare luce sulla vicenda non è più tollerabile vedere il territorio inquinato ed assistere ad uno spettacolo indecoroso ed la deprezzamento del nostro territorio”.

(113)

1 Commento

  • Fiorenzo ha detto:

    Non ci vuole grande capacità intellettive per capire che i residenti di Villafranca, Saponara e Rometta, che non vogliono fare la differenziata, buttino lungo la strada il sacchetto portato da casa .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *