Secondo ricorso al Tar contro l’elezione di Accorinti

Accorinti sorridenteSpunta al fotofinish un secondo ricorso contro l’elezione del sindaco Renato Accorinti. L’atto è il 1910 e senza l’assistenza di un legale porta i nomi di Eleonora Falduto e dei ricorrenti secondari Giovanni Smedile e Rita Todaro. Il ricorso è stato depositato oggi a un mese dalla vittoria al ballottaggio del primo cittadino. Nei prossimi giorni i giudici stabiliranno la data dell’udienza. Si discuterà invece il 5 dicembre il ricorso al Tar dei candidati delle liste di centrosinistra, Alessia Currò, Giovanni Cocivera e Giovanna Venuti che chiedono anche loro l’annullamento delle elezioni che hanno visto la vittoria al secondo turno di Accorinti e sperano nell’insediamento di Felice Calabrò al posto dell’attuale vertice della giunta municipale. Al Tar di Catania, per gli eletti nella lista Siamo Messina e dunque contro Fabrizio Sottile, anche il candidato Sebastiano Tamà ha consegnato ricorso per richiedere il riconteggio e sperare di riottenere il secondo seggio strappato dalla lista di centrodestra. 

(49)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *