Matilde Siracusano: «Nel programma di Forza Italia un aiuto concreto alle imprese contro la disoccupazione giovanile»

foto di Matilde SiracusanoA cinque giorni dalla elezioni 2018, la candidata di Forza Italia al collegio uninominale di Messina, Matilde Siracusano, presenta un importante punto del programma elettorale del partito: la possibilità per le aziende che assumeranno a tempo indeterminato di non pagare tasse per i primi sei anni. «Non solo flat tax. Per un vero rilancio dell’economia e dell’occupazione nel nostro Paese – spiega Siracusano – è importante ricordare che nel programma di Forza Italia è prevista una misura che agevola le imprese che assumono giovani disoccupati a tempo indeterminato».

Ma quali sarebbero questi vantaggi per le imprese? «In sostanza – illustra la candidata – le aziende che assumeranno a tempo indeterminato avranno la possibilità di non pagare alcuna tassa per i primi sei anni. Questi sgravi fiscali e contributivi saranno determinanti per abbattere drasticamente il tasso di disoccupazione giovanile, con la conseguenza di aprire realmente il mercato del lavoro». Strettamente connessa a questa importante misura, c’è anche l’eliminazione dell’Irap (imposta regionale sulle attività produttive), annunciata da Berlusconi, il quale ha recentemente affermato: «Questa imposta è una rapina che grava su tutto ciò che le imprese fanno per svilupparsi. Tarpa loro le ali, perché colpisce gli investimenti e le assunzioni. Quindi è una imposta non soltanto unica in Europa, ma assolutamente controproducente».

 

(159)

Categorie

Politica

1 Commento

  • Giancarlo scrive:

    Il governo Berlusconi ha legalizzato il precariato (legge Biagi) e il suo ex ministro del lavoro Sacconi a Presadiretta (intervista della puntata del 18 marzo) ha dichiarato di essere a favore del precariato. A chi volete prendere in giro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *