Fiamme alla raffineria: Germanà (Ncd): “Verifiche per accertare se ci sono responsabilità”. Picciolo (Dr): “Commissione d’inchiesta”

germanàL’onorevole Nino Germanà , Nuovocentrodestra, in mertio all’incendio che la scorsa notte è divampato all’interno della raffineria di Milazzo, scrive:

“Nell’ottobre del 1961 viene aperta la raffineria di Milazzo, che inizialmente viene vista come grande opportunità di occupazione e di sviluppo.Sono passati 50 anni e anche alla luce dell’episodio di queste ultime ora credo che si debba fare una seria riflessione su quali e quanti sono stati i vantaggi per Milazzo per i milazzesi e per il comprensorio a fronte di un territorio deturpato,inquinato e con una percentuale altissima
di mortalità. Superata questa fase emergenziale faro’ una richiesta di convocazione dei vertici della Raffineria in commissione attività produttive per accertare se ci sono state responsabilità”.

 

Il deputato regionale dei Dr Giuseppe Picciolo: “Ho già chiesto al presidente Crocetta di attivare una commissione d’inchiesta regionale per capire le cause dell’incendio al serbatoio 513 dell’impianto petrolchimico di Milazzo, che mette a serio rischio la salute della popolazione del comprensorio della valle del mela. Si faccia chiarezza – ha sottolineato il deputato Pdr – sulle ingenti somme investite (almeno sulla carta) dalla società che gestisce la raffineria per la sicurezza degli impianti: i lavoratori e gli abitanti del comprensorio tirrenico devono conoscere la reale situazione del territorio dove vivono ed operano”. 

(46)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *