Elezioni Messina. Forza Italia sposa il progetto Bramanti

Foto della conferenza stampa di Dino Bramanti - Candidato sindaco di MessinaAnche Forza Italia sosterrà la candidatura a sindaco di Messina di Dino Bramanti. Dopo Fratelli d’Italia, anche il primo partito in Sicilia della coalizione di centrodestra ha deciso di appoggiare la figura di Bramanti, in corsa per le elezioni amministrative del prossimo 10 giugno.

«Nessuno può rappresentarci meglio del prof. Bramanti – ha dichiarato il deputato Nino Germanà. Il suo è un profilo di assoluta garanzia attorno al quale sta montando, in queste settimane, un consenso molto ampio».

Questo, però, rappresenta il pensiero di tutto il partito che si è riunito proprio a Messina, nella giornata di ieri. All’incontro erano presenti, tra gli altri, l’assessore regionale alle Autonomie Locali, Bernadette Grasso, i deputati regionali Luigi Genovese e Tommaso Calderone, la senatrice Urania Papatheu e i deputati nazionali Nino Germanà e Matilde Siracusano.

La riunione è stata un’occasione per manifestare in modo unanime apprezzamento per il prof. Bramanti, le cui capacità manageriali, secondo quanto emerso dagli interventi dei vari esponenti forzisti, potrebbero rivelarsi fondamentali per la costruzione di un percorso politico-amministrativo finalizzato al rilancio della città di Messina.

Sul tavolo, inoltre, il tema della composizione delle liste, capitolo fondamentale di cui sono stati esplicitati parametri di riferimento e linee guida condivise. Nello specifico, i presenti hanno evidenziato all’unisono l’idea di ritagliare, all’interno delle liste riservate ai candidati al Consiglio comunale e ai Consigli circoscrizionali, spazi molto ampi destinati a profili giovani. Un orientamento che mira a rispondere concretamente all’esigenza di rinnovamento della classe dirigente cittadina e alla necessità di avvicinare le nuove generazioni alla politica.

Foto di Luigi Genovese - Candidato alle Regionali 2017«La scelta di Forza Italia e delle nostre liste civiche di puntare su molti giovani – sottolinea il deputato regionale Luigi Genovese – rispecchia pienamente la visione politica di cui mi sono fatto interprete nei mesi della campagna elettorale delle scorse regionali e, in seguito, all’interno dell’Assemblea Regionale Siciliana. A tal proposito, nelle prossime settimane depositerò il ddl istitutivo del Consiglio comunale dei Giovani, che potrebbe rivelarsi un ulteriore strumento di rilancio del rapporto tra le nuove generazioni e la politica: un connubio, questo, verso il quale il candidato sindaco Dino Bramanti ha manifestato grande sensibilità».

 

(189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *