Corteo anti-G7, l’invito di Ialacqua su facebook: “Tutti a Giardini Naxos”

ialacquaDaniele Ialacqua si lascia andare (ancora una volta) e attraverso il proprio profilo facebook, invita tutti a partecipare alla manifestazione contro il G7 che si terrà a Giardini Naxos sabato pomeriggio.

L’esponente della Giunta Accorinti, lancia così il suo personale appello: “Per chi da Messina vuole partecipare alla manifestazione contro il summit dei “potenti”, l’appuntamento è per Sabato 27 Maggio alle 13.30/14 davanti la chiesa dell’Immacolata sul viale Boccetta, da dove partirà il pullman. A Giardini il corteo partirà dal Terminal bus di via Dionisio, Recanati (Giardini Naxos) alle 15”. Una vera e propria chiamata a raccolta, quella lanciata da Ialacqua, che sfilerà in mezzo ai manifestanti contro i “potenti della terra”.

Una manifestazione a cui presenzierà anche il movimento Cambiamo Messina dal Basso, che ha già il 22 maggio scorso aveva espresso la propria posizione attraverso un comunicato stampa ufficiale: “Senza la copertura di alcun trattato internazionale – prosegue la nota  –  7 Paesi del mondo che decidono di incontrarsi per i loro affari, con ingente esborso di denaro pubblico, sequestrano per diversi giorni, con studiato cinismo e sottile crudeltà,  una terra di confine, tra Europa e nord Africa, baricentro dei tristemente flussi migratori in atto, emblema del ritardo sociale e culturale in cui versa il Sud dell’Italia e dell’Europa, terra della Mafia e della lotta contro di essa. Cambiamo Messina dal Basso ritiene che i cambiamenti di cui il nostro Mondo necessita vadano affrontanti in direzione diametralmente contraria. Nella direzione della ricerca ad ogni costo della Pace, nello sviluppo armonizzato di tutta la popolazione umana, nella rinuncia da parte dei “Grandi” di qualcosa in favore dei più “Piccoli”, nell’apertura degli spazi, nella rimozione delle barriere e dei confini, nel mettere l’Umanità davanti alla merce. Insomma, solo “dal Basso” si può cambiare il Mondo in meglio”, Non ha ancora dato la propria adesione ufficiale il gruppo consiliare, che dovrebbe essere presente ad eccezione della capogruppo, Lucy Fenech. Per la consigliera Cecilia Caccamo, la presenza del sindaco, Accorinti, non rappresenta una contraddizione: “La rappresentanza istituzionale è una cosa, la visione politica e personale è un’altra. Renato Accorinti è giusto che svolga il proprio ruolo di sindaco in questa occasione, ma ciò non inficia quanto è stato fatto dal nostro movimento contro manifestazioni come il G7. Sia in occasione del 4 novembre che in altri ambiti, il sindaco ha dimostrato attaccamento ai propri valori”.

(162)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *