Coppie di fatto, gay e nuclei tradizionali bisognosi. Se passa un DDL 50 milioni in arrivo

coppia gayPresentato oggi all’Ars il disegno di legge per l’introduzione del reddito minimo garantito per i nuclei di convivenza bisognosi, destinato quindi a famiglie tradizionali, ma anche alle coppie di fatto, comprese quelle omosessuali. Ha la paternita’ del gruppo del Megafono e porta la firma anche del presidente della Regione Rosario Crocetta, che e’ anche parlamentare. L’attribuzione di circa 400 euro mensili sara’ destinato ai nuclei iscritti in un apposito registro e la cui indigenza sara’ valutata da una commissione. La copertura finanziaria del ddl e’ invece affidata al fondo delle politiche sociali con un plafond di circa 50 milioni di euro solo per il primo anno, tratti dal Fondo sociale europe.
Stiamo cercando un accordo con le altre forze politiche, anche col Movimento Cinquestelle – ha affermato Oddo – il loro assenso avrebbero anche un significato politico importante. Con questa legge, che speriamo di far approvare all’Ars in tempi rapidi introduciamo nuove misure che integreranno il welfare regionale. Sara’ garantito un reddito minimo ai nuclei di convivenza senza distinzione tra le coppie more uxorio e quelle gay. Il reddito minimo favorira’ l’inclusione sociale per i disoccupati, gli inoccupati e i precari.

(32)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *