Comune in “Croce”: ancora niente stipendi e riduzione di 3 euro sui buoni pasto

messinapalazzozanca“Ancora nessuna notizia sugli stipendi, domani avremo il nuovo incontro con il commissario Croce”. Parole di Clara Crocé, della Funzione Pubblica Cgil, e di Pippo Gemellaro, del Silpol, entrambi in attesa di notizie positive per il pagamento di settembre ai comunali. Il commissario del Comune presenterà il Piano finanziario per ottemperare al versamento degli arretrati con i dipendenti pubblici illustrando la stima delle Entrate tributarie e dei trasferimenti statali e regionali. Clima di attesa anche alla MessinAmbiente, dove aspettano agosto mentre all’azienda trasporti devono ancora incassare il 30% di luglio. Adesso un nuovo “rospo” da ingoiare per i comunali: l’amministrazione straordinaria ha ridotto i buoni pasto ai suoi dipendenti (sono circa 4.000 comprese le società partecipate) il che ha portato a una riduzione da 10 a 7 euro per ticket. A deciderlo non è stato Croce, ma il decreto di revisione della Spesa del governo Monti. Per il personale di Palazzo Zanca, che non si era mai ritrovato a corto di soldi come in questo periodo, adesso anche la difficoltà di dover fare meno acquisti nei market, e o per i pasti, a causa dei 3 euro in meno per buono.

 

 

@Acaffo

(40)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *