Buzzanca sulla mancata approvazione del consuntivo:” Grave atto politico. Chi vuole delegittimarmi si sbaglia”

buzzanca peppinoToni accesi, da parte dell’ex sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca,in merito alla bocciatura del conto consuntivo 2011, da parte del Consiglio comunale.Ecco cosa scrive in un comunicato stampa:
“La mancata approvazione ad opera di alcuni consiglieri comunali del conto consuntivo 2011, nonostante il parere favorevole dei revisori dei conti, è un atto politico grave ed immotivato. Chi pensa di strumentalizzare il proprio ruolo nel mezzo della campagna elettorale per delegittimarmi in ogni modo si sbaglia.
Il conto consuntivo, ne sono certo, sarà approvato dal Commissario ad acta, che non potrà che prendere atto della correttezza del documento contabile sul quale sono stati apposti i pareri favorevoli anche dei dirigenti. E’ l’ennesima pagina buia che alcuni consiglieri comunali hanno voluto scrivere e che conferma per intero il perseguimento di obiettivi di parte, penalizzando il bene comune, l’interesse di tutti.
Non sono abituato a fare la vittima, ma è sotto gli occhi di tutti il tentativo, neppure malcelato, di chi, ogni giorno e per interessi di parte o di bottega, continua ad imputarmi colpe non mie, come il ritardo nel pagamento degli stipendi ai dipendenti comunali e delle partecipate. Ripeterò sino allo sfinimento che questo, purtroppo, dipende solo e soltanto dal ritardo accumulato dallo Stato e dalla Regione nel trasferimento dei fondi previsti dalla legge. Nonostante i ripetuti chiarimenti, tuttavia, continua il linciaggio di chi, senza scrupolo, intende trovare a tutti i costi un capro espiatorio.”

Giuseppe Buzzanca

(39)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *