Attribuite le deleghe assessoriali: alla Panarello Scuola e Commercio. Ialacqua all’Autogestione dei Beni Comuni

Patrizia PanarelloDefinita dal sindaco Accorinti l’attribuzione delle deleghe assessoriali. E ci sono alcune novità rispetto agli annunci. Le più importanti riguardano Patrizia Panarello che lascia l’autogestione dei Beni Comuni al collega Daniele Ialacqua e avrà invece Pubblica Istruzione, Commercio, Artigianato, Attività promozionale di Prodotti tipici, Fiere, Mercati e Reti di economia solidale. Ialacqua mantiene Ambiente, Verde, Rifiuti, Arredo Urbano e avrà anche l’Autogestione dei Beni Comuni. Tutto confermato per tutti gli altri a cominciare dal primo cittadino che terrà per sé Polizia Municipale e Sport. Al vicesindaco Guido Signorino oltre a Bilancio, Sviluppo Economico anche il Patrimonio e i rapporti con le Società partecipate. Per Gaetano Cacciola Mobilità, Viabilità e Trasporti, Rapporti con l’Europa e il Mediterraneo. A Sergio De Cola: Urbanistica, Lavori Pubblici, Risanamento, Manutenzioni. A Nino Mantineo: Politiche Sociali, Decentramento, Avvocatura e Contenzioso. A Filippo Cucinotta: Risorse del Mare, Protezione civile, Politiche giovanili. Infine per Sergio Todesco confermate: Integrazione, Cultura, Spettacoli, Valorizzazione patrimonio storico, artistico e culturale.

(43)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *