Sgombero ex caserma S.Leone, IV Quartiere: “A rischio emergenza sociale”

palanoqueroL’ennesima emergenza abitativa della città rischia di concludersi nel peggiore dei modi. Sulla ex scuola “Ugo Foscolo” e sulla ex caserma dei Carabinieri S.Leone vige un’ordinanza di sequestro e  sgombero che pesa come un macigno sulle decine di famiglie che da tempo occupano i due immobili abbandonati. Ieri alcuni degli occupanti delle strutture, accompagnati dai rappresentanti dell’Unione Inquilini e dai membri di Asia e Collettivo Pinelli, hanno incontrato il sindaco Accorinti dopo un lungo presidio organizzato a Palazzo Zanca.

L’amministrazione comunale ha promesso di impegnarsi per revocare l’ordinanza di sequestro e prorogare lo sgombero degli immobili. Più controversa la situazione dell’ex caserma San Leone ospitata in uno stabile di proprietà di una nota famiglia messinese. Intanto, sul caso “S.Leone” intervengono il presidente del IV Quartiere Francesco Palano Quero e il consigliere Santi Bonfiglio. Entrambi chiedono a  Sindaco e assessore al Patrimonio  di farsi promotori presso l’autorità competente e con la proprietà, che certamente sarà sensibile al problema, per la sospensione del provvedimento e per l’avvio di una trattativa che consenta diplomaticamente e bonariamente di dirimere la disputa e di tenere in considerazione massima, l’emergenza sociale e abitativa delle persone coinvolte.

(44)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *