Festa du pipi russu: a Messina 4 giorni di cibo, moda e intrattenimento

Tutto pronto, a Messina, per la “Festa du pipi russu“, comunemente conosciuto come peperoncino: prodotti tipici, artigianato, intrattenimento, sono solo alcuni degli ingredienti dell’evento che si terrà da giovedì 19 settembre a domenica 22 a piazza Unione Europea.

La “Festa du pipi russu, di piatti e prodotti tipici messinesi e dell’artigianato siciliano” è un evento organizzato dal Centro Studi tradizioni Popolari “Canterini Peloritani” con il patrocinio dell’Amministrazione comunale (assessorato alle Tradizioni Popolari), il supporto della “Birra Messina” e la collaborazione dell’Associazione Messina Incentro, dell’agenzia di eventi Blue Sea Sicily e Karamella.

«L’iniziativa – ha evidenziato l’assessore al Turismo, Dafne Musolino – è mirata alla riscoperta delle tradizioni messinesi con l’obiettivo di proporre una programmazione futura che coinvolga i crocieristi che approdano in città. Per i partecipanti è pronta in una molteplicità di eventi dalla musica al ballo, dalla moda alla cucina».

L’idea di creare un appuntamento dedicato al peperoncino è nata perché questo alimento, ricco di proprietà nutrizionali e organolettiche, è utilizzato in molti piatti locali e rappresenta il simbolo della tradizione gastronomica messinese.

Programma “Festa du pipi russu”

Il programma prevede quattro serate all’insegna del divertimento con musica, ballo, moda e spettacolo, aperte gratuitamente al pubblico e arricchite da piatti tipici della tradizione a base di peperoncino.

Domani, giovedì 19, alle 18.30, l’inaugurazione della manifestazione; alle 21.30, il concorso coordinato da Patrizia Alessandro, presidente del C.D.S Accademia D&D Messina, con l’incoronazione di Miss e Mr Ballando Italia; e a seguire la prima edizione di Miss Pipi Russu, abbinata a Miss Città dello Stretto.

Prenderanno parte, coppie di ballerini che si esibiranno nei balli standard e nei balli latino americani, mentre più di dieci ragazze si contenderanno la fascia di Miss Peperoncino 2019. La selezione delle Miss è curata da Giovanni Grasso di Karamella e Teresa Impollonia dell’agenzia Blue Sea Sicily.

Nel corso delle quattro giornate si terranno una serie di appuntamenti, tra questi un convegno sul tema “Peperoncino: cibo o medicina” curato dal medico ed esperto in cardiologia Salvatore Totaro e moderato dalla giornalista Letizia Lucca.

Sabato 21, Riccardo Pirrone porterà in scena “Meraviglioso Modugno, Viva Modugno” accompagnato dalla Band del Mediterraneo, un tributo a Domenico Modugno proprio a piazza Unione Europea, luogo in cui l’artista scomparso si esibì circa 50 anni fa.

Domenica 22, giornata conclusiva, si terrà una sfilata/spettacolo presentata da Pippo Frassica dedicata alla Sicilia con gli abiti di Cinzia Dori e il lancio del brand “Letterio il pescespada” dei fratelli De Francesco, con momenti di spettacolo di Rosalba Maimone, Antonella Gargano, Maria Francesca Nunziata, Piero Lucca, Nino Privitera e Vincenzo Belfiore.

Ordinanze

Per consentire lo svolgimento in sicurezza della manifestazione “Festa du pipi russu, di piatti e prodotti tipici messinesi e dell’artigianato siciliano”, che si terrà a piazza Unione Europea, con ordinanza sindacale dalle ore 9 di domani, giovedì 19, sino a domenica 22, è vietata la vendita o somministrazione di bevande alcoliche superiori al 5% e la vendita o l’utilizzo di qualsiasi altro prodotto in lattine o in contenitori di vetro anche se di provenienza personale, in un raggio di 300 metri dal luogo interessato dall’evento.

Il provvedimento sindacale dispone inoltre il rispetto delle norme di sicurezza per l’eventuale utilizzo di impianti a GPL (Gas di Petrolio Liquefatti) che potrebbero essere impiegati in un raggio di 500 metri dal sito interessato dall’iniziativa e per tutta la durata fino a compimento della stessa. Pertanto gli operatori che intendono utilizzare apparecchiature a gas combustibile per la cottura di cibi e bevande destinati alla vendita hanno l’obbligo di munirsi di idonea documentazione tecnica e certificazioni relative alla loro corretta installazione e manutenzione.

I titolari ed i gestori delle attività di commercio e artigianali, anche ambulanti, su area pubblica, sono responsabili della corretta applicazione dell’ordinanza sindacale. L’inosservanza delle disposizioni è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Viabilità

Il dipartimento Mobilità Urbana, per agevolare lo svolgimento dell’evento, ha disposto da domani, giovedì 19, a domenica 22, il divieto di sosta 0-24, sul lato sud della via San Camillo, nel tratto compreso tra le vie Argentieri e Garibaldi.

(7932)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *