Tutto pronto per il Messina Vinyl Fest 2024: dove il mare diventa cornice della musica

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Si avvicina l’appuntamento con la quinta edizione del Messina Vinyl Fest, l’evento dedicato la mondo del disco più atteso dell’anno, in programma al Sunset di Mortelle domenica 26 maggio dalle 10.00 alle 20.00.  L’iniziativa è promossa dalla neonata Associazione Culturale Vinyl Fest.

Verrà allestito uno spazio ancora più ampio in due aree: il mercato del disco sarà ospitato nel suggestivo terrazzo del Sunset e troveranno posto 10 espositori, tra i quali Semplicemente Dischi” da Catanzaro, affermate realtà cittadine come “Best Price Rec.”, “il Musichiere”, “Quattro Dischi del Ponta”, “Rapstore” da Catania che si dedica solo a Rap e Hip hop e tanti altri.

Particolarmente interessante l’iniziativa di “Tuma Records”, giovane etichetta discografica messinese, che proporrà l’angolo dedicato alla discografia messinese, dove sarà possibile sostenere la scena locale acquistando i dischi di band locali tra cui Basiliscus P, Del Vento, Big Mimma, LSDN, The Trip Takers, Whistling heads, The Jester, Dario Naccari.

Anche quest’anno è prevista la partecipazione di associazioni no profit che operano in favore del territorio: Puli – Amo Messina che opera principalmente nel campo della rigenerazione urbana e promozione delle tematiche ambientali che, nel corso della giornata, promuoverà una “caccia al rifiuto; Addio Pizzo, un movimento che agisce dal basso e si fa portavoce di una “rivoluzione culturale” contro la mafia; Ecosfera diving, cooperativa che opera nel terzo settore e ha come obiettivi principali il reinserimento dei soggetti svantaggiati nel mondo del lavoro e la tutela del patrimonio culturale, ambientale e marino.

Al piano inferiore è previsto il market a cura di Opuntia Sicily Concept Store di Lucia Vento, che riunirà al meglio degli espositori di artigianato e vintage della Sicilia (tra cui Bididi Papier, Boga, Euphoria, Hana’s, Second Life, Ottica Sciutteri, La Cuoieria) e una mostra di ceramiche d’arte di Freaklab, laboratorio artistico di ceramica.

La Cineteca dello Stretto organizzerà una iniziativa con esposizione di strumenti quali cineprese, proiettori e pellicole dei primi del 900 e una campagna di raccolta dedicata alla condivisione di materiali audiovisivi rari e preziosi che parlano del nostro territorio dove tutti potranno contribuire portando le proprie pellicole e filmati amatoriali, per rivederli finalmente digitalizzati e pronti alla visione. In programma alcuni talk di approfondimento a cura de “Ituoigelatinipreferiti” e del giornale Letteraemme.

Sarà possibile pranzare al Sunset per godere della spiaggia e trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e del relax. È prevista anche un’area gioco per i bambini.

Sono in programma numerosi DJ Set – suonati rigorosamente in vinile – con ospiti da tutta Italia e con la partnership di 180gr.tv.

L’ingresso al VinylFest è gratuito, con la possibilità di dare un contributo facoltativo all’Associazione Culturale “Vinyl Fest” (a partire da 2€) o di acquistare una borsa in tela con una illustrazione dell’artista Nessunettuno.

 

(347)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.