Rissa tra ubriachi, arrestati tre giovani

RISSALa scena è ormai nota: una parola di troppo, la lite e poi i fumi dell’alcool a fare il resto. Teatro dell’ennesima rissa scoppiata in strada, la contrada Malvicino di Capo D’Orlando. Lì, nella nottata di ieri, tre giovani stranieri se le sono date di santa ragione. Ad impedire che la lite degenerasse ulteriormente, i Carabinieri della Compagnia di S.Agata di Militello.

Gli agenti hanno bloccato due 29enni e un 21enne, protagonisti della rissa scoppiata per futili motivi. I giovani, fino a qualche tempo fa, sono stati ospiti del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) di Capo d’Orlando,

I soggetti, tutti di origine nigeriana, dopo le cure mediche del caso, ricevute al pronto soccorso di Sant’Agata di Militello sono stati tratti in arresto dai Carabinieri ed accompagnati in caserma. In attesa dell’udienza di convalida due degli arrestati sono stati tradotti nelle rispettive abitazioni, in regime di arresti domiciliari, mentre il terzo, privo di domicilio, è stato trattenuto in caserma.

Oggi,  dopo la convalida degli arresti sottoscritta al tribunale di Patti, i tre nigeriani sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nei comuni di residenza.

(573)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *