Tutto pronto per installare 12 case dell’acqua a Messina: a breve il bando AMAM

Foto della sede principale di AMAM a MessinaInstallare in varie zone di Messina 12 Case dell’acqua, distributori in cui comprare acqua potabile, naturale e gassata. È questo l’obiettivo del progetto ecologico programmato qualche mese fa da AMAM che dovrebbe vedere luce a breve. Il sindaco Cateno De Luca, infatti, ha appena comunicato che presto verrà pubblicato il bando di gara per individuare qualcuno che possa gestire il servizio.

L’idea, in linea con la svolta green che si sta imprimendo alla città dello Stretto, è quella di creare delle cabine, in vari punti di Messina, dove acquistare acqua di rete proveniente da acquedotti comunali, ma microfiltrata, purificata dal cloro, refrigerata, controllata batteriologicamene attraverso analisi.

Le cabine, come specificato quando si è parlato di questa possibilità per la prima volta, sarebbero fruibili 24 ore su 24, consentirebbero di comprare l’acqua a un prezzo competitivo, inferiore a quello delle classiche bottigliette, e permetterebbero di ridurre il consumo di plastica, salvaguardando così maggiormente l’ambiente.

Al momento, l’AMAM (Azienda Meridionale Acque Messina) sta avviando un’indagine di mercato per capire quali ditte siano disponibili e stilare così una lista di possibili operatori cui affidare il servizio. A breve dovrebbero essere resi noti anche  il valore e la durata della concessione, nonché gli oneri a carico del gestore e i requisiti minimi per partecipare al bando.

(1104)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *