Shuttle ATM. De Luca corre ai ripari: arriva il “Lodo Caminiti“

shuttle atm messinaMessina. Il sindaco Cateno De Luca, dopo aver verificato in prima persona i problemi segnalati dall’utenza salendo a bordo dello Shuttle ATM, è corso ai ripari e ha indetto una riunione con l’ispettore Capo Domenico Caminiti della Polizia Municipale per trovare una soluzione.

La soluzione sembra essere il “lodo Caminiti”, una serie di correttivi al piano invernale del trasporto pubblico messinese che saranno resi operativi a partire da sabato 13 ottobre. «Abbiamo preso atto di alcuni errori di valutazione – ha dichiarato il primo cittadino – a seguito del viaggio che stamani ho fatto sullo shuttle ed abbiamo deciso di mettere in campo da sabato 13 ottobre alcuni correttivi che ruotano attorno alla soluzione proposta dall’ispettore Capo Domenico Caminiti della polizia municipale di Messina».

Già a partire dai primi giorni di messa in pratica del nuovo piano e di varo dello shuttle, l’utenza messinese aveva segnalato diversi disagi, tra cui ritardi di oltre 20 minuti e autobus sovraffollati, specialmente nelle ore di punta.

giuntadelucacaminitishuttleQuesta mattina, intorno alle ore 8.00 il sindaco della città dello Stretto, Cateno De Luca, ha deciso quindi di verificare la situazione di persona. Per un po’ ha seguito lo shuttle da un motorino, dopodiché è salito sull’autobus e vi ha viaggiato sopra per un tratto di strada della zona Sud. Resosi conto che la zona di maggior intasamento è il tratto Statale CEP – Minissale, ha deciso come prima cosa di intervenire su quello.

Delle modifiche al piano invernale concordate questa mattina non si sa ancora niente di preciso ma, presumibilmente, maggiori informazioni verranno divulgate, se non nelle prossime ore, nei prossimi giorni.

(1505)

1 Commento

  • macosadicimai scrive:

    Lo studio delle percorrenze, orari e turni deve essere concertato mediante personale di A.T.M. che ci lavora da 30 anni, bisogna istituire come da prassi una commissione orari e turni in seno all’Azienda, che rappresenti anche i lavoratori, (tutto il personale e’ qualificato). meglio ancora con la presenza dell’Ispettore Capo della Polizia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *