Progetto Camper: terza tappa dell’iniziativa per dire no alla violenza di genere

Foto di repertorio - No alla violenza sulle donneProgetto Camper. Nuova tappa per l’iniziativa creata dalla Polizia di Stato per informare i giovani sulla violenza di genere. Stamattina le forze dell’ordine assieme al CEDAV, all’Ospedale PapardoEva onlus e Posto Occupato incontreranno gli studenti dell’Istituto Superiore Minutoli.

È il terzo appuntamento dell’iniziativa promossa dalla Questura di Messina che con il Progetto Camper, attraverso l’informazione, spera di contribuire al cambiamento culturale delle nuove generazioni.

Gli argomenti trattati durante gli incontri riguardano femminicidio, bullismo, violenza domestica. Video, questionari ed opuscoli informativi saranno di ausilio all’opera di divulgazione e sensibilizzazione.

Nel pomeriggio il camper della Polizia di Stato sarà al capolinea del tram della zona sud di Messina per incontrare la gente e continuare, in un’ottica di prevenzione, la lotta contro la violenza di genere.

(16)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *