Perdite condutture Amam e monitoraggio torrenti: la Procura avvia una task force

torrente messinaLa procura di Messina avvia una task force ambientale  per accertare la legittimità  degli scarichi a mare.

Lo scopo della task force, coordinata dal procuratore aggiunto Vincenzo Barbaro, è quello di monitorare le foci di tutti i torrenti, verificare eventuali perdite delle condutture Amam e prelevare campioni d’acqua.

L’iniziativa appare particolarmente adatta al periodo autunnale. Sappiamo benissimo che parecchi saranno gli eventi atmosferici temporaleschi tali da determinare un serio rischio per le zone limitrofe ai torrenti, con straripamenti e con smottamenti di terreno.

I lavori sono iniziati questa mattina. L’indagine, come riportato dalla Gazzetta del Sud,  riguarderà tutti i torrenti cittadini.

(121)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *