Messina. Frana a Scala Ritiro: necessario l’intervento della Protezione Civile

frana a scala ritiro, messinaUn’altra nottata di maltempo a Messina e il territorio torna a mostrare le proprie fragilità. Le prime segnalazioni vengono da Scala Ritiro dove i residenti, preoccupati per l’ennesima frana e il conseguente accumulo di fango e detriti sulla strada, hanno contattato il consigliere della V circoscrizione Franco Laimo (Sicilia Futura).

Il problema, almeno per il momento, sembra essere stato risolto grazie al tempestivo intervento della Protezione Civile che, con i suoi mezzi, ha liberato la carreggiata consentendo così il passaggio delle autovetture in totale sicurezza e il ritorno alla normalità. A seguito della frana di questa notte, non sono stati registrati danni a persone o cose, ma il consigliere Laimo ha sottolineato la necessità di intervenire per mettere in sicurezza l’area «visto che si tratta della terza frana in pochi mesi».

Si fa sempre più importante, quindi, secondo l’esponente di Sicilia Futura, andare a “bussare alla porta della Regione Sicilia” per chiedere e ottenere lo stanziamento di risorse da destinare a interventi di messa in sicurezza dei villaggi collinari di Messina e delle relative strade.

«Anche questa volta – sottolinea, in conclusione, il consigliere della V Circoscrizione Franco Laimo – l’irreparabile è stato scampato, ma non si può stare alla mercé del destino. Occorre pianificare interventi di prevenzione».

(166)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *