Città Metropolitana. Villarosa a Messina per incontrare i dipendenti

Oggi potrebbero essere fatti degli importanti passi in avanti per salvare la Città Metropolitana di Messina dal fallimento. Questo pomeriggio, infatti, a Palazzo dei Leoni si svolgerà un incontro tra i dipendenti dell’ex Provincia ed il Sottosegretario all’Economia, Alessio Villarosa.  Presente anche il sindaco metropolitano, la cui partecipazione, ha specificato Cateno De Luca è stata espressamente richiesta dal Sottosegretario.

La decisione di chiudere la Citta Metropolitana di Messina è stata effettuata lo scorso 11 febbraio, quando De Luca ha esposto il cartello “Città Metropolitana chiusa per fallimento” sul cancello di Palazzo dei Leoni. Sui gradini della sede dell’ex provincia, il sindaco metropolitano ha spiegato ai 700 dipendentimandati in ferie forzate – che in caso di un mancato riscontro da parte del Governo, non avrebbe esitato a procedere al licenziamento collettivo.

Dietro all’attuale stato della Città Metropolitana ci sarebbe quello che De Luca ha definito «il prelievo forzoso dello Stato».

Il giorno dopo aver reso nota la sua presa di posizione, il sindaco è volato a Roma per incontrare Villarosa e fare il punto della situazione. Durante il confronto sono state individuate alcune possibili soluzioni da applicare, suddividendo le competenze tra Stato e Regione in relazione alle deroghe TUEL in materia contabile per l’anno 2018 ed alle risorse necessarie per colmare il deficit nel periodo 2019/2020.

Da allora, però, l’ex provincia è rimasta chiusa e i dipendenti ancora in ferie forzate, in attesa di un provvedimento finale per risolvere la situazione etichettata da De Luca come “vergognosa”. L’incontro di oggi, quindi, potrebbe portare delle risposte concrete ai dipendenti della Città Metropolitana sul loro futuro e su quello dell’Ente.

 

(187)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *