Sport- Sabato la presentazione dell’Associazione “Atleti Azzurri d’Italia”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

SportSarà presentata ufficialmente sabato 6 aprile alle 11 al Palacultura la sezione messinese dell’associazione nazionale “Atleti Azzurri d’Italia”, guidata dal presidente Antonello Aliberti. Nel corso della cerimonia – alla quale parteciperanno la delegazione delle sezioni di Palermo e di Catania e il delegato regionale e consigliere nazionale Nando Sorbello – sarà presentato anche il nuovo portale degli Azzurri d’Italia  (delegazione siciliana) www.azzurrisicilia.it

L’associazione nazionale “Atleti Azzurri d’Italia” (ANAOAI) nasce nel 1948, per volontà di un gruppo di 18 atleti, quasi tutti reduci dai Giochi Olimpici di Londra, disputati in quell’anno. Visto l’iniziale successo, dopo circa 9 anni, esattamente il 17 aprile 1957, l’associazione è stata regolarmente costituita con atto notarile. Dai 18 “pionieri” del 1948 si è passati, nei 58 anni di vita, agli attuali 8.952 “Azzurri” di ieri e di oggi: atleti, donne e uomini, che hanno indossato almeno una volta la maglia azzurra delle rappresentative nazionali di discipline sportive riconosciute dal Coni. L’associazione è riconosciuta Benemerita dal Coni.

I soci degli “Azzurri” di Messina sono, oltre al presidente Aliberti (Canottaggio), Salvatore Allegra (Judo); Angelina Bombara (Judo); Silvia Bosurgi (Pallanuoto); Giovanni Nicola Casale (Judo); Vincenzo Casale (Judo); Simona Cascio (Basket); Pietro Chillè (Atletica); Maria Cristina Correnti (Basket); Daniele Donnina (Judo); Filippo Grillo (Karate); Massimo Giacoppo (Pallanuoto); Juszczak Katarzyna (Lotta); Matteo Milioti (Canottaggio); Vincenzo Massimo Modica (Atletica); Vincenzo Nibali (Ciclismo); Maria Ruggeri (Atletica); Annarita Sidoti (Atletica); Mimma Soraci (Judo).

In occasione della manifestazione, Giovanni Bonanno, già presidente del Coni di Messina, sarà insignito del premio “Azzurri d’Italia” alla carriera.

(43)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.