Serie D. FC Messina – Acr Messina: gli affari di calciomercato

Il calciomercato non dorme mai, sia in casa FC Messina che in quella dell’Acr Messina. Dopo la decisione del 75% delle società italiane di proseguire il campionato di Serie D, le due compagini messinesi si sono rituffate nel calciomercato. Esigenze diverse per le due società che hanno avuto modo di riflettere dopo la stracittadina di domenica scorsa al “Franco Scoglio”.

Da una parte il FC Messina ha deciso di assecondare le richieste del nuovo allenatore Pino Rigoli. Dall’altra l’Acr Messina è intenzionata a ricercare dei nuovi profili, più funzionali al gioco di mister Raffaele Novelli. La sensazione generale è che le due società non lasceranno nulla di intentato, in vista della lunga rincorsa verso la promozione in Serie C.

FC Messina: rinnovamento ponderato

Dopo la vittoria nella sfida contro i “cugini”, il FC Messina si è lanciato con decisione nel calciomercato. In realtà, la società del presidente Arena non si è mai fermata, intrecciando trattative nel corso delle ultime settimane. L’approdo in riva allo Stretto di mister Rigoli, unito al lavoro del direttore generale Rizzieri, sta dando una nuova fisionomia alla rosa sia nel reparto under che over. Per quanto riguarda i giovani, hanno già lasciato la squadra Ebui, Gnicewicz e Guzman. L’attaccante, classe 1999, si è trasferito in prestito al Città di Sant’Agata, nel medesimo girone del FC Messina. In provincia ha raggiunto, a distanza di qualche giorno, lo stesso Gnicewicz difensore classe 2001. Per quanto riguarda Guzman, la società ha preferito girarlo in prestito allo Sciacca in Eccellenza.

Queste uscite hanno fatto posto ad un altro giovane centrocampista classe 2002: nella giornata di oggi il FC Messina ha annunciato l’acquisto dal Mazara del centrocampista Manfredi Di Giorgio. Per quanto riguarda il reparto over, l’arrivo degli attaccanti Caballero e Barcos ha reso necessarie delle uscite. Pietro Balistreri sembra destinato al Licata, mentre con le valigie in mano ci sarebbero anche Gaspar e Barnofsky.

Acr Messina: porte girevoli in attacco

Rispetto al FC Messina, in casa Acr Messina le trattative di calciomercato sono concentrate esclusivamente sul reparto offensivo. Il primo a lasciare lo Stretto è stato Giovanbattista Catalano. Fortemente voluto dal patron Pietro Sciotto, il ritorno dell’esterno non ha trovato il gradimento di mister Novelli. La sua mancata convocazione, per la stracittadina di domenica scorsa, ha solo evidenziato la spaccatura tra il calciatore e lo staff tecnico. Catalano ha già trovato un’altra sistemazione, firmando il suo nuovo contratto con il Licata. Nel frattempo, nella giornata di domani, è atteso l’arrivo di Salvatore Manfrellotti. Il classe 1994 sarà il vice Foggia nei piani di Novelli. In rosa gli farà posto Sergio Pereira Cruz, in procinto di lasciare Messina dopo poco più di 100 minuti disputati.

Foto di Marco Familiari tratta dalla pagina Facebook ufficiale Football Club Messina 

(92)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *