Pallavolo – Passo falso casalingo per il Mondo Giovane, Oliveri vince in quattro set

Katia CatanoNon riesce a sfruttare il turno casalingo la formazione del Mondo Giovane, impegnata nel campionato di serie D femminile. Alla Palestra “Giorgio La Pira” le ragazze di mister Antonio Capillo devono cedere per 3 a 1 l’intera posta in palio a una giovane e tenace Pallavolo Oliveri.

Successo meritato quello colto dalla formazione ospite, che con un gioco semplice ma ben ordinato ha messo in serie difficoltà le biancoazzurre. Oliveri ha saputo essere più continuo nel lavoro di copertura difensiva ed è stato altrettanto efficace in battuta: pochi gli errori commessi durante i turni di servizio dalle atlete ospiti, un aspetto che ha esercitato il suo peso sul risultato finale.

Sul versante Mondo Giovane non mancano le attenuanti per una prestazione sottotono rispetto alle precedenti uscite, a cominciare dalle assenze delle centrali Lauricella e Celesti, che hanno spinto mister Capillo ad impiegare in questo ruolo Ludovica Conti e la Catano. Altri elementi non erano al meglio della condizione fisica, essendo alle prese con i classici acciacchi di fine stagione: ma non sono sufficienti a giustificare una prova collettiva sicuramente non in linea con le reali potenzialità della squadra.

Che non sarebbe stata una domenica di semplice lettura lo si era intuito nel corso del primo set giocato in maniera perfetta dalle biancoazzurre per oltre metà frazione (7-1, 13-8, 16-11), poi la Pallavolo Oliveri rientrava in gara con un 5 a 0 che valeva l’aggancio (16-16). Da questo momento in poi l’incontro registrava un andamento a elastico con piccoli strappi del Mondo Giovane che venivano ricuciti dall’avversario (nuova parità a 22). Il finale premia la compagine di mister Capillo con Cristina Barbaro decisiva in questo frangente, tanto da mettere il sigillo su due degli ultimi tre punti conquistati dal Mondo Giovane. Finisce 25-23 per le biancoazzurre che sembrano in grado di potere portare a casa la vittoria. Dal secondo in poi l’incontro cambia volto: Oliveri entra sul taraflex con un piglio diverso, si porta avanti già nella prima fase del set (3-8) e, complice anche i ripetuti  errori delle locali, non si lascia sfuggire di mano l’inerzia del gioco; a metà frazione è avanti di sei punti (11-17), un margine che mantiene senza eccessive difficoltà sino al definitivo 17-25.

Scosso nell’orgoglio, Il Mondo Giovane ritrova idee e smalto nel terzo set. Nonostante un avvio in salita (1-4), capitan Catano e compagne appaiono più reattive in campo e con un break di sette punti di fila capovolgono la situazione (+4, 8-4). Le atlete di mister Capillo sembrano in grado di potere contenere i tentativi di rientro della Pallavolo Oliveri. Sul punteggio di 19 a 14, un passaggio a vuoto delle padrone di casa riapre di fatto un set che sembrava ormai in cassaforte: Oliveri da via a un 7 a 0 che gli permette di portarsi avanti di due lunghezze (19-21). Il finale è palpitante, con il Mondo Giovane che lo riaggancia (23-23) e produce il massimo sforzo per aggiudicarsi il set, ma la volata conclusiva sorride alle atlete ospiti (23-25).

Il colpo in chiave psicologica è forte tra le fila del Mondo Giovane che nel quarto set di fatto si trova costretto sin dall’avvio a inseguire l’avversario (2-7, 4-9). Famulari e compagne hanno carattere e forza di volontà, provano a rientrare in partita ma senza fortuna e con un 20-25 finale la Pallavolo Oliveri conquista la posta in palio. 

(66)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *