Pallavolo maschile-Serie C. Pallavolo Messina sconfitta dal Gp Carlentini

ISO_8514CLa Pallavolo Messina perde tra gli applausi contro la terza forza del torneo, il Gp Carlentini, mettendo in mostra i suoi giovani ed uno spirito ritrovato.

I giallorossi forniscono una bella prestazione al cospetto di una squadra molto più esperta e guidata dal sempreverde Lopis.

Mister Ferrara e la società tutta possono sorridere, nonostante la sconfitta, di fronte alla prestazione di carattere della squadra e dei tanti giovani scesi in campo.

La Pallavolo Messina deve fare a meno dell’opposto Scafidi, fermo per infortunio e di Michele D’Andrea anche lui in non perfette condizioni fisiche.

I peloritani scendono in campo con un’inedita coppia di palleggiatori, Degli Esposti e Cavallaro, coppia di centrali Caminiti e Alessandro D’Andrea, in attacco Corrado e Lento e Zappalà nel ruolo di libero.

La novità tattica adottata da mister Ferrara porta i suoi frutti, poiché il giovane Cavallaro (classe 2001) fornisce una prova di carattere e tecnicamente impeccabile, consentendo a Degli Esposti di attaccare molti palloni.

L’inizio è molto equilibrato, ma nel corso del gioco i più quotati ed esperti avversari riescono a prendere un vantaggio che, nonostante la buona prova dei padroni di casa, riescono a mantenere fino al termine, chiudendo il set con il punteggio di 16-25

Quanto di buono fatto vedere dalla squadra nel corso del primo set porta i suoi frutti nel secondo gioco.

I giallorossi prendono più sicurezza dei propri mezzi e sbagliano molto poco; ne viene fuori una partita molto più equilibrata ed avvincente con le due squadre che si danno battaglia su ogni punto. Ferrara da spazio anche a Bombara (2001) e Bartolomeo dando fiato a tutti. Sul finire del set Messina riesce a trovare il guizzo vincente che le permette di allungare. Nonostante una clamorosa svista arbitrale sul 23-20 per i giallorossi, i padroni di casa non perdono la giusta lucidità per affondare il colpo decisivo e conquistare il set con il punteggio di 25-21

La Pallavolo Messina sulle ali dell’entusiasmo parte molto bene anche nel terzo set. La squadra mantiene continuità e riesce a rimanere agganciata al Carlentini per tutto il set. Ferrara da spazio anche a Briguglio (2000) dando la possibilità a tutta la rosa di dare il proprio contributo alla gara. Carlentini non ci sta e reagisce riuscendo sul finale del set a chiudere avanti sul punteggio di 18-25.

Nel quarto set Messina risente della stanchezza dovuta agli alti ritmi imposti dalla partita, ma continua ad esprimere un buon gioco. Gli ospiti mettono in campo tutta la loro esperienza e non vogliono subire più brutti scherzi dai padroni di casa. Il set vive sul vantaggio ospite fino al finale: 13-25

Messina come detto esce tra gli applausi per la bella prova fornita e soprattutto per la grinta messa in campo. Tra le tante note positive le convincenti prestazioni dei giovani messi in campo da mister Ferrara, a testimonianza del lavoro importante che la società e lo staff tecnico stanno facendo con il settore giovanile.

 

Pallavolo Messina – GP Carlentini: 1-3 (16-25/25-21/18-25/13-25)
Pallavolo Messina:

Bartolomeo, Bombara, Caminiti, Cavallaro, Corrado, D’Andrea A., D’Andrea M., Degli Esposti (K), Lento, Briguglio, Zappalà (L).
All. Ferrara
GP Carlentini:

Giuffrida, Di Grazia, Gianninò, Pezzullo, Zappalà, Lopis (K), Maggiore, Spalletta, Parisi, Buscami (L).

All.Lopis

 

 

 

(153)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *