Pallavolo- Continua la marcia del Savio, a Milazzo arriva la quarta vittoria consecutiva

PallavoloIl Savio torna da Milazzo con la quarta vittoria consecutiva in campionato. La formazione guidata dal tecnico Giovanni Russo sta prendendo sempre più consapevolezza della propria forza e con un perentorio 3 a 0 supera al PalaValverde il Csi Milazzo.

L’incontro ha riservato le maggiori difficoltà ai gialloblu di mister Giovanni Russo nel primo set, complici la tenace opposizione del team mamertino e un approccio non facile all’impianto di Schifilliti e compagni. I messinesi commettevano diversi errori sia nella fase di ricezione-difesa che anche nella finalizzazione del gioco in attacco. Errori che di fatto contribuivano a mantenere il parziale sui binari di un sostanziale equilibrio; nella seconda metà del set il Savio trovava l’assetto giusto e costruiva quel margine di due-tre punti che  conservava fino al termine.

Una volta prese le misure all’avversario, il Savio iniziava a mostrare il suo volto migliore fatto di un gioco rapido e vario, con il palleggiatore Schifilliti che ben gestiva tutte le diverse soluzioni offensive a sua disposizione. Il resto lo faceva una correlazione muro-difesa andata progressivamente salendo di intensità nel corso del match. Il prodotto finale era un secondo set ai limiti della perfezione che il Savio conduceva fin dai primi scambi toccando gli undici punti di vantaggio già a metà parziale (4-15), per poi chiudere la contesa con un eloquente 9 a 25 che ben testimonia la differenza di valori.

Il Milazzo aveva una reazione d’orgoglio nella fase d’avvio del terzo set portandosi avanti  di 5 punti (7-2), ma il rientro del Savio era graduale ma costante. Sul 10 a 9 per la formazione mamertina, i gialloblu di mister Russo piazzano un break di 8 a 2 che di fatto li manda in fuga (12-17), ponendo una ipoteca sulla conquista del gioco. Il Milazzo provava a replicare ma l’inerzia del match restava in mano a Schifilliti e compagni che con il punteggio di 25 a 21 si assicuravano l’intera posta in palio. In partenza Russo si affida alla formazione classica con la variante dell’impiego da titolare di Gnani al posto di Mastronardo. Lo schiacciatore messinese, come del resto gli altri componenti della panchina, ha trovato spazio nel corso match. Seguendo l’evolversi delle diverse situazioni di gioco nei vari set,  Russo ha operato diversi avvicendamenti alternando nel ruolo di opposto Cascio e Andrea D’Andrea, al centro Mancuso e La Malfa e in banda Mastronardo è subentrato allo stesso Gnani, ricevendo segnali importanti da tutti i giocatori impiegati. “Quando le occasioni lo consentivano – afferma il tecnico Russo – ho fatto  ricorso alle rotazioni per trovare le soluzioni funzionali alla squadra in quel preciso momento; devo dire che ho ricevuto da tutti segnali positivi, segno di un gruppo forte e ben preparato sotto il profilo fisico. Anche Marchello si sta ritagliando sempre più spazio in campo: è importante per il suo processo di maturazione”.

“Sulla partita – continua Russo – devo dire che inizialmente abbiamo pagato l’approccio ambientale, non è facile giocare su questo tipo di campo, trovare i punti di riferimento. Milazzo ha centimetri e una buona prestanza atletica ed è entrata subito in partita. Però già nella parte finale del primo set i ragazzi hanno trovato le giuste contromisure riuscendo ad aggiudicarselo. Nei successivi abbiamo sempre tenuto in mano il pallino del gioco contro un avversario ben determinato, che ha giocato la sua partita fino in fondo. Nella fase iniziale del terzo set si è preso qualche punto di troppo su una rotazione ma ci siamo subito rimessi in corsa”.  

Con questa vittoria, la decima in serie C, il Savio si mantiene in testa al girone con 30 punti ma la classifica resta corta e vede quattro squadre in lotta per i play off, racchiuse in un fazzoletto di tre punti. Alle spalle della capolista, seguono l’Acireale a – 1 e il Letojanni che dopo il successo al tie break sul Brolo ha visto salire a due le lunghezze di ritardo. Conclude il lotto delle formazioni di vertice il Papiro Volley  Fiumefreddo, attardato di ben quattro punti. I giochi per le posizioni di alta quota restano aperti e le prossime giornate daranno indicazioni ancora più significative al riguardo.

CSI  MILAZZO – SAVIO MESSINA 0-3                                     

(Set: 23-25; 9-25; 21-25)

CSI MILAZZO: Italiano, Gitto F, Sottile D, Orefici, Caruso, Anania, Runcio, Parisi (K), Ndoka, Corso, Longo, Cutelli (L). All. La Malfa

SAVIO MESSINA: Briguglio, Cascio, D’Andrea A, D’Andrea F, Gnani, La Malfa, Mancuso, Mastronardo, Russo, Schifilliti (K), Zappalà  (L1), Marchello (L2). All. Giovanni Russo

ARBITRI: Ferraloro e Cardaci di Messina

(44)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *