Pallanuoto – Wp Despar Messina sconfitta con onore ad Imperia nel ritorno dei quarti dei play-off scudetto

LOREDANA SPARANOChe fosse una missione impossibile si sapeva ancor prima della doppia sfida. La Waterpolo Despar Messina  ha provato a rendere meno scontato il pronostico e ritorna dalla Liguria a testa altissima. Il finale dice  7-4 per l’Imperia, la squadra che ha chiuso al secondo posto la stagione regolare e che giocherà, in Spagna, la finale a quattro di Coppa dei Campioni.

Per le peloritane solo elogi. Hanno fatto del loro meglio e onorato il quarto di finale dei play-off scudetto. L’unico appunto può essere fatto per il risultato della partita di andata, ma sarebbe ingeneroso nei confronti di un gruppo che ha lavorato sodo ed è cresciuto alla distanza.

Delle protagonisti di oggi da sottolineare la prova del portiere Loredana Sparano capace di neutralizzare, oltre a parecchi attacchi delle padrone di casa, anche due rigori. Un estremo difensore di sicuro affidamento da cui ripartire per il futuro.

COMMENTI-  Coach Giovanni Puliafito, nonostante la sconfitta, è rimasto soddisfatto dalla prova delle sue ragazze: “ Per ribaltare  il risultato dell’andata ci sarebbe voluto un miracolo, noi ci abbiamo messo grande impegno. La prestazione, in un piscina che ti mette pressione, è stata, tutto sommato, positiva. Il passivo poteva anche essere più contenuto. Adesso ci prepareremo a questa doppia sfida col Bogliasco che ha un valore molto relativo. Sul regolamento meglio non aggiungere altro. Ma sostanzialmente saranno, come minimo, due gare inutili”.

La stagione della Waterpolo Despar Messina proseguirà anche ad aprile. La squadra peloritana dovrà affrontare il Bogliasco per i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto. Partite che non aggiungeranno novità alla stagione. Gara di andata in Liguria, il ritorno alla piscina Cappuccini. Nella speranza, in ogni caso, che non ci sia bisogno di una terzo, inutile, match. 

(44)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *