Pallanuoto – Waterpolo Despar Messina sconfitta ad Imperia per 14-11

ILDIKO TOTHSi interrompe ad Imperia, contro l’attuale terza forza del torneo e in corsa per il passaggio alla fase finale della Coppa dei Campioni, la striscia di vittorie della Waterpolo Despar Messina battuta per 14-11. Nonostante la sconfitta, la squadra peloritana non esce ridimensionata perché, a parte per i passaggi a vuoto accusati nel  secondo parziale,  ha tenuto testa alle più titolate avversarie, nonostante qualche controverso episodio come la battuta irregolare di un rigore contestata a Toth nel secondo parziale. Adesso, a prescindere dal risultato dell’ultima partita della stagione regolare, quando alla Piscina Cappuccini il 22 marzo, dopo la sosta, arriverà Firenze, la Waterpolo Despar Messina chiuderà il campionato al settimo posto e nei quarti di finale dei play-off affronterà la seconda classificata, o il Rapallo, che concluderà a Catania contro l’Orizzonte, oppure proprio l’Imperia che potrebbe tentare in extremis il sorpasso ai danni delle corregionali.

CRONACA– Imperia sempre avanti nel punteggio. Il 2-1 della prima frazione porta la firma di Carrega con momentaneo pareggio messinese di Apilongo. Nel secondo tempo le liguri sono più efficaci e segnano a ripetizione, 6 volte, mettendo il risultato in cassaforte. Dopo l’intervallo lungo, il match è più equilibrato e le peloritane riescono a contenere il passivo. Nell’ultimo parziale, la Waterpolo Despar Messina chiude avanti segnando con Avola, Starace, Morvillo, Begin e Battaglia.

COMMENTI–  Il tecnico Giovanni Puliafito non fa drammi per la sconfitta, anzi elogia le sue ragazze: “ Non si può e non si deve essere soddisfatti per una sconfitta. Detto questo, sono contento della squadra. Mi è piaciuta la reazione dopo lo svantaggio accumulato alla fine del secondo parziale. Contro Imperia non è mai facile, battuta d’arresto onorevole e che ci può stare contro una formazione di alto livello. L’ultimo tempo ci dà morale e fiducia per i prossimi impegni. Nei play-off saremo un osso duro per tutti”.

La prossima settimana è prevista la sosta di campionato perché la Nazionale Italiana sarà impegnata a Budapest il 18 marzo con l’Ungheria nell’ultima partita del girone preliminare di World League. Il Setterosa è già qualificato per la Superfinal di Kunshan, in Cina, dal 10 al 15 giugno.

TABELLINOMediterranea Imperia-WP Despar Messina 14-11 ( 2-1, 6-2, 3-3, 3-5)
Mediterranea Imperia: Gorlero, Ralat 1, Borriello 2, Tedesco, Stieber 3, Casanova 2, Pomeri, Carrega 2, Emmolo 3, Bencardino, Drocco, Amoretti 1, Solaini. All. Capanna
Wp Despar Messina: Sparano, Apilongo 2, Gitto, Starace 1, Morvillo 1, Loffredo, Battaglia 1, D’Agata, Toth 4, Begin 1, Avola 1, Rella, Ventriglia. All. Puliafito.
Arbitri: Piano e Taccini
Uscita per limite di falli Apilongo (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche. Imperia 5/8 e Messina 5/9 + 1 rigore fallito (battuta irregolare) da Toth nel secondo tempo.

Questi i risultati delle altre gare della diciassettesima giornata:  Rapallo-Blu Team 19-3

Padova-Orizzonte Ct (ore 19.30 ), Firenze-Bologna ( ore 21.30),  Prato-Bogliasco  ( ore 20.00)

Classifica: Orizzonte Ct  45, Rapallo 43, Imperia 38,  Padova 29, Firenze 24, Bogliasco 23,

Wp Despar Me 19, Prato 12,  Blu Team e Bologna  3.

Prossimo turno( 22/03/2014) Wp Despar Messina –Firenze,  Orizzonte Ct-Rapallo, Bogliasco-Imperia,  Bologna-Padova, Blu Team-Prato.

(41)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *