partita cus

Pallanuoto. Ottimo inizio per il Cus UniMe in serie B

Pubblicato il alle

3' min di lettura

partita cusEsordio vincente per il Cus UniMe nella partita d’esordio del Campionato Nazionale di pallanuoto maschile di Serie B. Nella Piscina di casa della Cittadella Sportiva Universitaria, gremita da oltre 200 persone sugli spalti, i cussini cominciano la propria avventura in Serie B nel migliore dei modi, vincendo la sfida contro la Basilicata Nuoto 2000 con il punteggio finale di 11-7. I ragazzi allenati da Mister Sergio Naccari portano a casa i tre punti al termine di un incontro difficile, contro un avversario ostico e tenace; solo nella seconda parte della gara, infatti, i padroni di casa riescono ad imporsi con dei parziali decisivi che determinano l’allungo finale.

Che la partita fosse una di quelle difficili si vede sin dai primi minuti di gioco: l’avversario scende in acqua per nulla intimorito e risponde colpo su colpo agli attacchi messinesi; in questa prima fase di gara sale in auge il portiere di casa, Enrico La Tona, abile a sventare più volte le pericolose conclusioni degli ospiti. Il CUS UNIME non riesce a costruire come vorrebbe, così gli avversari riescono a costruire un primo allungo: prima prima Varriale e poi Palermo portano in vantaggio la Basilicata di 2-0. A questo punto i cussini cambiano ritmo ed atteggiamento: Frisone suona la carica per i suoi con una bella segnatura, e un minuto dopo Trocciola pareggia i conti. 2-2- alla fine del primo parziale. Sulla stessa falsariga si svolge anche la seconda frazione di gioco: le due squadre lottano su ogni pallone, così al vantaggio messinese firmato da Manna risponde ancora Varriale, mentre al successivo vantaggio ospite di Varriale risponde per il 2-2 del secondo quarto Sollima. L’incontro cambia volto al cambio di vasca: i messinesi riprendono i gioco con la convinzione di voler portare a casa l’incontro e, sospinti dai rumorosissimi presenti in tribuna, portano il primo allungo decisivo. Il vantaggio di Trocciola viende vanificato da Campese, che subito porta in vantaggio la Basilicata; è la volta allora del cusisno De Francesco che segna il break decisivo per i cussini: prima pareggio, poi 1-2 decisivo con le reti di Manna e Trocciola. 8-6 alla fine del parziale. Stessa storia nell’ultimo questo, in cui i messinesi si impongono in ogni zona del campo e finalizzano con altre tre reti a firma di De Francesco e Cusmano (doppietta), intramezzate dalla marcatura ospite di Ambrosio. Superlativa la parata di un rigore a cura di La Tona. Finale, dunque, 11-7 per il CUS.
Soddisfatto Mister Naccari: <Sono contento della partita, del risultato e della prestazione dei miei; era la prima, dunque è sempre un’incognita per tutti. Buona la prima e chi ben comincia è a metà dell’opera>

FORMAZIONI

CUS UNIME: La Tona, Sollima (1), Naccari A., De Francesco (2), Arcovito, Trocciola (3), Cusmano (2), Rappazzo, Lanfranchi, Naccari F., Manna (2), Antonuccio, Frisone (1). All. Naccari S.
BASILICATA NUOTO 2000: Lanzetta, Di Palma, Centanni, Fedeli, Bruschini, Fortarezza, Podano, Pariso, Addeo, Varriale (2), Campese (3), Ambrosio (1), Palermo (1). All. Silipo F.
Arbitro: Acierno da Siracusa

PARZIALI: 2-2, 2-2, 4-2, 3-1

(84)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.