Pallanuoto – Brillanti risultati per il settore giovanile dell’Ossidiana

Under 13 OSSIDIANALe squadre Under 12, 13, 15 e 17 stanno andando oltre le più rosee previsioni della vigilia, a conferma dell’ottimo lavoro svolto, anche quest’anno, dalla dirigenza e dallo staff tecnico della società presieduta da Nicola Germanà, che ha sempre avuto il suo punto di forza nel vivaio.

Si preannuncia un fine stagione scoppiettante e ricco di soddisfazioni per il settore giovanile dell’Ossidiana, che si è già dimostrato, comunque, tra i migliori in Sicilia. Le squadre Under 12, 13, 15 e 17 stanno andando, infatti, oltre le più rosee previsioni della vigilia, a conferma dell’ottimo lavoro portato avanti, anche quest’anno, dallo staff tecnico della società peloritana, che ha sempre avuto, del resto, il suo punto di forza nel vivaio.

L’Under 17 allenata da Giovanni Mantineo punta a concludere la regular season a punteggio pieno, forte delle 9 affermazioni ottenute in altrettanti incontri disputati, che le hanno permesso di qualificarsi, con largo anticipo, all’ambita seconda fase regionale. Il derby di mercoledì pomeriggio con la Leones potrebbe regalare, inoltre, a Gravina e compagni il prestigioso en plein di successi, che rappresenterebbe il miglior biglietto da visita per il successivo triangolare di domenica a Palermo con formazioni etnee Muri Antichi e Le Olimpiadi. Manca, invece, soltanto la certezza matematica del passaggio alle finali siciliane all’Under 13, capace, nonostante un organico rinnovato e dall’età media molto bassa, di brillare nel proprio raggruppamento, grazie ad un ruolino di marcia di tutto rispetto (4 vittorie in 6 partite). I ragazzi cari a Nicola Germanà potranno festeggiare la quarta qualificazione di fila dell’Ossidiana in questa categoria mercoledì nella stracittadina con la Leones. Sono in crescita, intanto, le quotazioni dell’Under 15 nel difficile girone “Elite”, che vede impegnate le più forti compagini dell’Isola. I 4 punti conquistati dai messinesi in trasferta contro Blu Team (3-6) e Nuoto Catania (2-2) testimoniano la buona personalità di un gruppo che ha, comunque, ulteriori margini di miglioramento. In tal ottica, la sfida casalinga di giovedì con la corazzata Telimar rappresenterà, nonostante il pronostico sia nettamente a favore dei quotati palermitani, uno stimolante banco di prova per il “sette” dello Stretto.

L’Under 12 ha ricevuto, infine, tanti meritati applausi a Mascalucia nella prima tappa dell’Acquagol, che l’ha vista aggiudicarsi le tre le gare nelle quali è stata impegnata. Domenica è in calendario, infine, per i più piccoli il secondo atteso appuntamento, che si terrà alla piscina “Zurria” di Catania.

(58)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *