Pallacanestro – Upea nervosa per l’arbitraggio sconfitta a Verona. Ma può chiudere in gara-4

MKO 1661 639x425L’Upea Capo d’Orlando è battuta in gara 3 dalla Tezenis Verona al PalaOlimpia per 99-89. Una gara intensa come le altre due che ha visto l’Orlandina cedere definitivamente nel secondo tempo. Tanti gli alibi per i biancazzurri che hanno perso Basile nel corso della gara per infortunio, Soragna e coach Pozzecco espulsi per doppio tecnico.

Parte bene la scaligera con Taylor da sotto e 2 di Gandini in lunetta. La reazione dell’Upea è immediata con Portannese che scarica su Archie dietro la linea dei 3 e Sandro Nicevic serve l’assist per Matteo Soragna che mette un’altra tripla per il sorpasso Upea (4-6 dopo 2’). Realizza Mays in penetrazione, ma Verona effettua il controsorpasso con Smith e Gandini (9-8). Nicevic trova sotto il ferro Dominique Archie che riesce a schiacciare nonostante il fallo di Callahan e va a realizzare anche il libero aggiuntivo. (9-11 dopo 5’). Soragna realizza dai 6,25, Tommaso Laquintana in lay-up, ma i padroni di casa mettono a segno un break di 8-0 grazie a due triple di Callahan (24-18 dopo 8’). Baso subisce fallo, Verona ha esaurito il bonus e in lunetta il campione nativo di Ruvo di Puglia fa 2/2.  Archie schiaccia servito da Portannese in contropiede dopo un intercetto dello stesso e il primo  quarto si chiude 24-22.

In avvio di secondo quarto Callahan ne mette 5,  Archie, prima,  va a segno con il gancio, l’ala americana ex Timisoara assistito da Basile va a segno poi appoggiando al vetro (27-26 al 12esimo). Gianluca Basile risponde con due triple al canestro dall’arco di Reati e il parziale è in parita (32-32). Con 7 di Callahan e 4 di Smith Verona piazza un parziale di 11-4 e al 17esimo il parziale è 43-36. Mays dal palleggio trova la tripla del -7 (48-41), ma Soragna stoppa Boscagin sul tiro dall’arco, l’arbitro ravvede un fallo e trova la protesta del capitano dell’Upea esagerata a tal punto da fischiargli un tecnico. Mentre la Tezenis è in lunetta viene fischiato un altro tecnico all’Upea, nello specifico a coach Pozzecco. Si va all’intervallo sul 55-43.

Al rientro sul parquet è ancora la Tezenis a colpire per prima con Taylor e Smith. L’Upea non molla. Nicevic realizza dalla media, Archie schiaccia e mette dopo una tripla (59-50 al 23esimo). Callahan arriva a quota 25 segnando altri 5 punti in sequenza e poi va a sedersi in panca perché reo di aver commesso già il suo quarto fallo. Alzando un po’ il ritmo in difesa e affidandosi a Dominique Archie (21 punti), l’Upea torna sul -10 (64-54 al 26esimo). Dominique Archie riesce in acrobazia a realizzare subendo il fallo mentre sta per cadere all’indietro, Sandro servito da Nicevic realizza dalla media allo scadere dei 24 e al 28esimo l’Upea è sul -5 (64-59). Il ferro sputa fuori il tiro di Archie alla sirena del terzo quarto e il periodo si chiude 68-61.

Boscagin dall’arco, Portannese fa 3/3 ai liberi e al 31esimo il parziale è 71-64. Tommaso Laquintana nel tentativo di recuperare il pallone urta Taylor e la terna valuta il tutto come antisportivo. Tecnico a Pozzecco che viene espulso, altro tecnico a Soragna per flopping, espulso anche lui, e la partita scivola via inesorabilmente (84-66 a 7 dalla fine). Termina 99-89.

(41)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *