Pallacanestro – L’Upea sbanca il PalAlberti. La Sigma incassa un’incredibile rimonta

IMG 8182L’Orlandina conquista la semifinale vincendo gara 4 in trasferta al PalAlberti di Barcellona Pozzo di Gotto 74-78 contro la Sigma Barcellona. È stato un match equilibrato per quasi tre quarti, poi i padroni di casa ha tentato l’allungo, ma è emerso il cuore e il carattere della squadra di coach Pozzecco guidata da un pazzesco Gianluca Basile. Il team del presidente Sindoni aspetta ora la vincente di Veroli-Verona, serie in perfetto equilibrio (2-2) che si chiuderà mercoledì 14 maggio al PalaOlimpia di Verona.

Parte bene l’Upea che con 5 punti di Mays, tripla e due liberi scaturiti dall’antisportivo fischiato a Maresca sul texano involato in contropiede, si porta sul 5-0 dopo 2’. La reazione dell’Upea è immediata e con due di Young e una serie di tiri liberi pareggia i conti. Nicevic realizza dalla media, Portannese in contropiede servito da Mays e l’Upea torna avanti (7-11 dopo 5’). Portannese serve Nicevic in post basso, il croato ruota sul perno e appoggia al vetro. Buona difesa dell’Upea che limita le soluzioni offensive della Sigma, ma sulla sirena dei 24 Filloy realizza da meta campo per il nuovo pareggio (13-13). Benevelli su assist di Archie è abile a partire in palleggio e arrivare fino al ferro tra le canotte avversarie (14-17 dopo 8’). Realizza in tapin Archie nonostante il fallo subito da Natali, ma Barcellona grazie alle soluzioni perimetrali, soprattutto di Filloy, termina in vantaggio il primo quarto (20-19). L’avvio del secondo quarto è caratterizzato da tanti errori da ambo le parti, i padroni di casa sbagliano di meno e dopo 15’ si trovano avanti di 9 lunghezze (28-19). Rompe il digiuno in attacco Gianluca Basile che con due canestri dall’arco riporta i biancazzurri a distanza di un possesso pieno (28-25 al 17esimo). Archie subisce fallo da Fantoni, Barcellona ha esaurito il bonus e l’ala americana fa 2/2 (28-27). Ganeto e Young a segno dall’arco, ma con 2 liberi di Mays l’Upea non molla (34-29). Soragna ne mette due in arresto e tiro dal palleggio e all’intervallo il parziale è 35-31.

Al rientro sul parquet Filloy colpisce dall’arco, l’italo argentino poi commette fallo su Matteo Soragna che fa 1/2 (38-32 al 21esimo). Ganeto va a segno da sotto, Archie replica nel pitturato. Dopo Basile, l’Upea torna a far male dall’arco con il capitano Matteo Soragna (40-37 al 23esimo). Portannese prende esempio dal suo capitano e mette la bomba del -2 (44-42 al 26esimo). Fantoni da sotto e una tripla dell’ex Upea Young spingono avanti i padroni di casa (50-42). Portannese trova Nicevic sotto il ferro che appoggia al vetro, ma Collins allo scadere dei 24 mette la tripla (53-46 al 29esimo). Soragna con un grande passaggio dietro la schiena trova Basile che prende la linea di fondo e appoggia al vetro, realizza anche Portannese da sotto, ma ancora un canestro dall’arco aiuta Barcellona. Il terzo quarto si chiude 56-48. È il più giovane in campo il primo a realizzare nell’ultimo quarto con un 1/2 in lunetta. And 1 di Fantoni, piazzato di Nicevic e parziale che recita 59-51 al 33esimo. A 5’ dalla fine sul +13 per gli avversari è la classe di Gianluca Basile a tenere in vita l’Upea: tiro ignorante di Baso subendo il fallo e libero a segno. Non contenta, la guarda di Ruvo di Puglia riceve dall’arco, si alza e scuote la retina (66-60 al 36esimo). Baso ha scaldato i compagni: serve Portannese,Mays e ancora Mays dietro la linea dei tre e la situazione è ribaltata (66-69 a 2 dalla fine). La Sigma ha bisogno di Collins e il play americano con 5 punti di fila li riporta avanti. Soragna servito ancora da un immenso Basile realizza dall’arco ed è controsorpasso Upea (71-72 a 1’ dalla fine). Basile serve un altro assist al bacio per Archie che nel pitturato si fa spazio e appoggia al vetro (71-74 a 28’’). Collins per il pareggio dalla rimessa, palla sul ferro e rimbalzo conquistato ad altezze siderali da Dominique Archie che subisce anche il fallo e in lunetta fa 1/2 (71-76 a 13’’ dalla fine). Filloy realizza la tripla della speranza per la Sigma e poi ricorre al fallo sistematico su Basile che è glaciale nella lunetta sotto i tifosi avversari. Termina la gara 74-78.

Sigma Basket Barcellona – Upea Capo d’Orlando 74-78 ( 20-19) (35-31) (56-48)

Sigma Basket Barcellona: Collins 14, Maresca 2, Young 14, Filloy 13, Fantoni 11; Pinton 6, Ganeto 9, Natali 3, Toppo 2, Iurato n.e.  All.: Marco Calvani

Upea Capo d’Orlando: Mays 10, Portannese 13, Soragna 11, Archie 14, Nicevic 8; Laquintana 1, Basile 19, Valenti, Benevelli 2, Ciribeni n.e. All.: Gianmarco Pozzecco

(37)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *