Messina Marathon, trionfo per Cavallo e Martinelli

 Taglio del nastroE’ andata a Giovanni Cavallo la IX edizione della Mesisna-Marathon, l’evento podistico organizzato dalla Polisportiva Odyssesus guidata da Antonello Aliberti, capace di far percorrere le strade messinesi ben 900 atleti per nulla intimoriti dal forte freddo.

A sbaragliare la folta concorrenza è stato però il corridore siracusano tesserato per la Podistica Messina, che ha percorso la distanza di 42 chilometri in 2h27’53”, vale a dire il doppio giro con partenza e ritorno da piazza dell’Unione Europea, passando per la zona falcata e la cortina del porto fino a alla chiesa di Grotte. Alle sue spalle Antonino Recupero (Mega Hobby Sport), secondo con un tempo pari a 2h46’03” e Alessandro Attilio (Atletica Sicilia), terzo dopo 2h50’24”. Per le donne successo di Patrizia Martinelli (3,30 Km Road 6 & Trail Running) che ha chiuso le fatiche in 3h13’49”.

Sul podio anche Cristina Pitonzo (G.S. Maiano – 3h22’15”) e Lara La Pera (Marathon Misilmeri – 3h24’05”).  Nella mezza Maratona, che invece prevedeva un solo giro da piazza dell’Unione Europea fino a Grotte per poi tornare, affermazione di Luca Stagno (Etnatletica San Pietro Clarenza), giunto in solitario dopo 1h12’06”. Secondo Francesco Nastasi (Ortigia Marcia – 1h15’14”), terzo Salvatore Lanuzza (ASD Monti Rossi Nicolosi – 1h16’01”).

Nella prova femminile, invece, ad arrivare davanti è stata Chantel Magengezha (US Sangiorgese), imponendosi in 1h24’01”. Molto più staccate le rivali: Elena Terracciano (ASD Archimede) ha chiuso in 1h32’21”, Lucia Signorello (ASD Atletica Fortitudo Catania) in 1h33’40”. Ad aggiudicarsi la Shakespeare Run, la mini-maratona di appena 10 chilometri,  è stato Alessandro Vizzini (ASD Monti Rossi Nicolosi) in 32’01”.

Tra le donne successo di Tatiana Betta che ha fermato il crono a 36’31”. Una mattinata che presto si è trasformata in una vera e propria festa di sport, per quella che è entrata nella classifica delle 39 Maratone italiane del circuito Fidal.  Alla cerimonia del taglio del  nastro hanno partecipato il sindaco, Renato Accorinti, l’assessore allo sport, Sebastiano Pino, e i sindaci di Savoca e Santa Teresa di Riva, Nino Bartolotta e Cateno De Luca, a testimonianza del respiro extra-cittadino che ha la manifestazione. Naturalmente presenti anche le autorità sportive come il presidente della Fidal di Messina, Nunzio Scolaro, e  il presidente del Coni di Messina, Aldo Violato.

(294)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *