L’Acr Messina presenta la campagna abbonamenti. Stracuzzi: “Puntiamo ai primi posti”

13413510_1142471322463492_8773720930450551945_nDopo settimane caratterizzate da dubbi e indiscrezioni, l’Acr Messina compie il primo passo ufficiale presentando questa mattina la campagna abbonamenti per la stagione 2015-2016. “Centopercento Messina”, questo lo slogan scelto dalla società giallorossa per lanciare un nuovo progetto che, a detta del presidente Natale Stracuzzi, sarà ambizioso e ricco di emozioni. Ma nel calcio parlano i fatti e finora quanto prospettato ai tifosi messinesi è soltanto una scatola chiusa. Chi deciderà già oggi di sottoscrivere la tessera per assistere alle gare casalinghe del “Franco Scoglio”, lo farà infatti senza conoscere i nomi del nuovo allenatore e del direttore sportivo.

Vige ancora il massimo riserbo su chi avrà il compito di costruire una squadra competitiva, così come indicato dalla proprietà, e chi dovrà guidarla. Ma secondo quanto dichiarato dal patron Stracuzzi l’attesa starebbe per finire. “A dire il vero – ha spiegato durante la conferenza al Franco Scoglio Stracuzzi – avrei preferito far partire la campagna abbonamenti dopo aver ufficializzato tecnico e direttore sportivo. Posso comunque assicurare che i loro nomi verranno svelati tra pochi giorni. Nell’ultimo periodo abbiamo ricevuto tantissime proposte anche di allenatori blasonati, stiamo valutando attentamente per evitare di scegliere in modo errato”.

E negli ultimi giorni, in tema di allenatori, è circolato con insistenza il nome di Valerio Bertotto. L’ex allenatore di Nazionale U20 Lega Pro e Pistoiese è già stato in città per incontrare i vertici dell’Acr Messina. Un contatto che prosegue tutt’ora secondo quanto dichiarato dal direttore generale Giovanni Villari. “Ho sentito Bertotto fino a stamattina – ha spiegato Villari – mi ha ribadito che chi sceglie Messina non lo fa certo per rimanere in Lega Pro”. La società, intanto, si sbilancia e ammette maggiore ambizione circa gli obiettivi prefissati.

E lo stesso Villari ha ufficializzato l’accordo con la società Vivaticket per la gestione dei biglietti oltre a rendere i dettagli dell’incontro avuto ieri con l’amministrazione comunale. “L’assessore allo Sport Sebastiano Pino ci ha assicurato disponibilità per gli stadi S.Filippo e Celeste. In quest’ultimo impianto contiamo di trasferire il quartier generale della squadra, intervenendo anche sulla struttura”.

“L’anno scorso – ha precisato Stracuzzi – qualcuno insinuava che non saremmo arrivati a dicembre, abbiamo invece chiuso con un settimo posto. Quest’anno vogliamo migliorare la classifica, mi aspetto un quarto posto. Il nostro è un progetto a lunga gittata, stiamo costruendo una struttura importante per puntare alla serie B nei prossimi anni”.

 

13331043_806148416153441_7731837985596523508_nE’ invece toccato a Angelo Perriello, membro della società Arte dello Sport che quest’anno collabora con l’Acr Messina, presentare nel dettaglio la campagna abbonamenti. “Abbiamo scelto uno slogan che testimonia la volontà della società di far risaltare il senso d’appartenenza che intendiamo risvegliare nei tifosi. Messina è una piazza importante e contiamo realmente di sfruttare ogni domenica il dodicesimo uomo in campo”.

Dal 7 al 18 giugno i vecchi abbonati avranno il diritto di prelazione per l’abbonamento che dà diritto ad assistere a 17 partite casalinghe più una delle tre giornate biancoscudate. Scegliere la tribuna costerà 180 euro (ridotto a 135 euro per under 14 e over 65). In Curva Sud, l’abbonamento intero costerà invece 90 euro (72 ridotto).  Varata inoltre l’iniziativa“Porta l’amico con te”. che permette di acquistare due tessere di Tribuna a Con 300 €, mentre quelli di Curva costeranno 150.

Previste agevolazioni per i possessori del biglietto del match dell’ultima giornata dello scorso torneo, che non erano  abbonati. Tra il 7 e il 18 giugno potranno acquistare l’abbonamento di Tribuna a 198  euro, e quello di Curva a 94. Senza però poter assistere alle gare che rientrano nelle giornate biancoscudate.

Dal 7 giugno al 31 luglio, invece, i nuovi abbonati  potranno acquistare un abbonamento di Tribuna a 220 e di Curva a 105.  Alle tariffe ridotte per under 14 e over 65 si aggiungono quelle per gli studenti di scuole e università.  Per i primi 2.500 abbonati il parcheggio auto sarà gratuito. Gli abbonamenti si potranno sottoscrivere allo stadio Franco Scoglio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18; al bar delle Rose dal lunedì al sabato dalle 16 alle 20.30 e all’edicola Saccà dal lunedì al sabato dalle 6 alle 19.30 e la domenica dalle 6 alle 12.30.

Chi invece non sottoscriverà l’abbonamento potrà assistere alle singole partite pagando 20 euro per la Tribuna e 10 per la Curva. Per le tre giornate biancoscudate è prevista una maggiorazione che porta a 24 euro il prezzo della Tribuna e 12 quello di Curva.

Andrea Castorina

 

(214)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *