Hockey Under 13 – All’HC Raccomandata Giardini la 10° Edizione del Memorial “Danilo Gullo”

P.INIV. MESSINAPassa a pieni voti l’esame Villafranca Tirrena, che per la prima volta ha aperto le porte all’Hockey, in una struttura nuova, bella e funzionale, come si è dimostrato essere il Palasport Salvatore Cavallaro. Accolti al meglio le società partecipanti ed i tanti giovani hockeysti che hanno onorato al meglio la 10° edizione del “Memorial Danilo Gullo”, il giovane atleta messinese venuto a mancare a seguito di un terribile incidente automobilistico.

Alla fine gli sforzi del Presidente della società organizzatrice Giuseppe D’Agostino della Polisportiva Universitaria di voler con forza che questa edizione si svolgesse in questo Palasport sono stati premiati, anche dalle parole di elogio di tutti gli addetti ai lavori.

Anche questa Edizione di uno dei tornei giovanili più importanti nel panorama Siciliano non ha tradito le attese: cinque le formazioni in gara con l’HC Raccomandata Giardini di Massimo Brunetto che ha bissato la vittoria dello scorso anno, in una finale contro i padroni di casa della Polisportiva Universitaria molto ben preparata dal giovane tecnico peloritano  Aldo D’Andrea, gara emozionante  che  si è decisa solo nei minuti finali.

Terza la PGS Don Bosco  di Mazzeo, d’avanti all’HCU Catania e all’HC Ragusa di Ottavio Murè che ha voluto partecipare con una squadra Under 13  femminile. Durante il torneo che è stato patrocinato dalla stessa Federazione Italiana Hockey è stato presentato e sostenuto con una raccolta fondi il “Progetto Hockey in Tanzania” ideato, promosso e coordinato dall’ex atleta della Nazionale italiana Valentina Quaranta assente a Messina per precedenti impegni assunti ma che ha inviato un messaggio a tutti i giovani partecipanti.

A Villafranca presente invece  il cooperante dello stesso progetto Roberto Sorte che ha voluto donare ha tutte le società il calendario ideato a sostenere questa importante iniziativa. Ottima l’organizzazione, e lodevole anche l’impegno dimostrato come detto da tutti i giovani atleti che hanno onorato al meglio anche questa edizione.

Alla fine prima della cerimonia di premiazione, ha preso la parola il padre di Danilo Gullo, il signor Antoni, cheo ha come sempre rivolto un pensiero sull’importanza della vita, specie in età giovanile, e lo sport se usato in modo corretto è da sempre un motivo per formare gli uomini del domani.

Il Presidente D’Agostino ha voluto donare alla famiglia un targa commemorativa dell’evento, un premio speciale è stato assegnato alla società dell’HC Ragusa che si è misurata con una squadra formata completamente da ragazze non sfigurando e promuovendo l’hockey anche per il settore femminile, grande gioia e non poteva essere diversamente dei ragazzi del Giardini alla consegna del Trofeo di questa ultima edizione.

Presente per conto della Federazione anche Giuseppe Giordano nuovo  Responsabile Manager del Centro Tecnico CTH di Catania insieme ai Tecnici Nazionali Territoriali Giacomo Spignolo , Vincenzo Tumino e Francesco Richichi  presenti per vedere i migliori nati nel 2001 per una loro prossima convocazione presso lo stesso centro  etneo che stà svolgendo i  raduni in vista del Trofeo CTH  delle Regioni in  programma a fine Aprile a Padova. 

(41)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *