salvatore totaro messina

Elezioni amministrative, Salvatore Totaro vuole il Messina in Serie A: «Ristrutturare il Celeste»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sport ed elezioni, un binomio che torna a risuonare familiare ai cittadini peloritani a poco più di un mese dal primo turno di amministrative. Tra i candidati sindaco di Messina, emergono le prime prese di posizione in merito, in particolare da Salvatore Totaro di Futuro, Trasparenza e Libertà.

«È intenzione del movimento – si legge in una nota firmata da Santi Daniele Zuccarello – Futuro Trasparenza Libertà, e del nostro candidato Sindaco Salvatore Totaro, la ristrutturazione dello storico Stadio Giovanni Celeste affinché si possano disputare i campionati di serie C e B. Per quanto riguarda la gestione degli Stadi deve essere in capo all’amministrazione comunale che deve sostenere i costi di gestione».

E per quanto riguarda il Franco Scoglio (ex San Filippo)? Da decenni si sogna una copertura dell’impianto, purtroppo mai incominciata. «Per lo Stadio San Filippo – precisano – è prevista la costruzione della copertura del settore tribuna come contributo della città a sostegno della squadra di calcio ACR Messina. Tuttavia, una convenzione regolerà la gestione ordinaria».

Sul capitolo affidamento esterno, dopo il fallimentare bando vinto ma mai assegnato al Football Club Messina (nel frattempo escluso dal campionato di Serie D), si prospetta una concessione almeno cinquantennale della struttura. «È possibile – spiegano – , in intesa con la società di calcio ACR Messina, la concessione ad uso esclusivo del San Filippo per una durata non inferiore ai cinquanta anni».

L’obiettivo di Salvatore Totaro per il Messina è senz’altro ambizioso: «La nostra amministrazione – concludono – supporterà ogni iniziativa utile affinché la squadra torni in serie A».

(894)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.