Calcio – Una punizione capolavoro di Giardina decide il derby del “Celeste”

Calcio Città di MessinaE’ andata in scena al “Celeste” davanti a duemila persone la prima edizione del derby tutto messinese tra Acr e Città. A decidere l’incontro una punizione spettacolare di Gino Giardina, al 35′ del secondo tempo, sulla quale nulla ha potuto il portiere Cuda. Nel primo tempo l’ACR Messina ha sprecato un penalty con Cocuzza. Il calcio piazzato del centrocampista ha deciso una gara piacevole e corretta, giocata davanti ad una bella cornice di pubblico. A passare il turno è, dunque, la formazione di Rando, che ritroverà sulla propria strada il Ragusa per due volte in quattro giorni, il 14 ottobre in campionato ed il 17 in Coppa.

Il tabellino
Coppa Italia Serie D, trentaduesimi di finale
Stadio “Giovanni Celeste”
Città di Messina – Acr Messina 1-0
Marcatore: 35′ st Giardina (CdM).
Città di Messina: Di Dio, Viscuso, Bombara, Cucè, Cammaroto, Munafò, Giannuzzi (44′ st Cappello), Assenzio, Saraniti (21′ st Citro), Giardina, Buda (42′ st Mangano). In panchina: Taranto, Dombrovoschi, Frassica, Bonamonte. Allenatore: Pasquale Rando.
Acr Messina: Cuda, Leo, Di Stefano (9′ st Quintoni), Cicatiello (36′ st Croce), Cucinotta, Ignoffo, Romano (15′ st Parachì), Comegna, Costa Ferreira, Cocuzza, Guerriera. In panchina: Magnini, Calabrò, Bonanno, Caldore. Allenatore: Gaetano Catalano.
Arbitro: Luigi Pillitteri della sezione di Palermo.
Assistenti: Carmelo Giuffrida ed Emanuele Di Giuseppe della sezione di Acireale.
Ammoniti: 45′ pt Viscuso (CdM), 24′ st Leo (Acr), 34′ st Cucinotta (Acr), 50′ st Mangano (CdM).
Espulsi: 49′ st Parachì (Acr).
Recupero: 1′ pt, 6′ st.

(36)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *