Calcio – Il patron del Messina Pietro Lo Monaco chiede garanzie sugli stadi all’Amministrazione Comunale

66f461a82eb04828d9f9f9abb89cb004 LSi è svolta presso la Sala Stampa dello Stadio “San Filippo” la conferenza stampa del Patron del Messina Pietro Lo Monaco a seguito dell’incontro con il sindaco di Messina Renato Accorinti circa il futuro dell’impianto che ospitale partite interne dei giallorossi. Per Lo Monaco era un passo dovuto dopo alcuni impegni presi negli scorsi mesi dall’Amministrazione comunale a cui, però, non sono susseguiti determinati fatti: “Un incontro necessario – ha dichiarato il Patron giallorosso – purtroppo dobbiamo riscontrare che dopo alcuni impegni presi ad inizio stagione dall’Amministrazione comunale non sono seguiti i fatti. Ci è stato sottoposto un comodato d’uso annuale per lo stadio che non abbiamo voluto firmare”. Per Pietro Lo Monaco, comunque, il Messina fino a fine stagione non corre il rischio di giocare altrove le partite casalinghe: ”Noi, sicuramente, giocheremo le restanti partite interne al San Filippo – ha dichiarato – però anche il collaudo decennale dell’impianto può essere una spada di Damocle non indifferente in vista della prossima stagione. Noi, dal canto nostro, se i costi sono alla postata potremmo anche prendere in considerazione di giocare qualche partita al “Celeste”. Certo è che una società di calcio per poter sopravvivere ha bisogno di strutture dove far allenare il settore giovanile, la prima squadra e un luogo agibile dove poter giocare la domenica”. Il Patron Pietro Lo Monaco ha poi espresso un pensiero sui tifosi in vista dell’importantissimo match con il Chieti:” Non possiamo costringere nessuno ad amarci, i tifosi hanno visto l’impegno profuso dalla società durante il mercato di riparazione e dalla squadra fino ad’ora. Indipendentemente da tutto noi ci saremo sempre”.

(48)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *